CHEP menzionata al Premio per lo sviluppo sostenibile

logo_premio_2015CHEP è stata segnalata durante la cerimonia di conferimento del Premio per lo sviluppo sostenibile 2015, indetto dall’omonima associazione e dalla fiera Ecomondo. Oggetto della menzione è stata la strategia di sostenibilità dell’azienda, che ha introdotto in questi mesi sul mercato europeo il nuovo quarto di pallet. Un nuovo formato 600+400 in polipropilene riciclato, che si distingue per maggiore impilabilità, stabilità e maneggevolezza e che è stato progettato per collegarsi in modo più sicuro e veloce ai display promozionali in cartone ondulato grazie all’esclusivo sistema Blue Click, certificato REFA. Solo 1,9 Kg di peso (contro i 2,1 del predecessore), il nuovo bancale taglia del 20% gli ingombri aumentando la capacità di carico dei mezzi e facendo risparmiare di conseguenza il 15% delle emissioni di CO2.

“Le imprese che hanno puntato sulla qualità continuano a crescere e sono quelle che hanno reagito meglio alla crisi e hanno migliori aspettative economiche e oggi in Italia quasi una impresa su 2, il 42%, ha un indirizzo green ambientale – ha dichiarato il Presidente della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Edo Ronchi – Il Premio, diventato ormai un appuntamento tradizionale, si propone proprio di promuovere e far conoscere le buone pratiche e le tecnologie di successo di queste imprese italiane della green economy”.

“Il pooling è per sua natura un modello di business sostenibile, fondato sulla riduzione, il riutilizzo e il recupero delle risorse – ha dichiarato Paola Floris, Country Genera Manager CHEP Italia –  Con il nostro nuovo pallet, vogliamo dimostrare sempre più la nostra attenzione nei confronti dell’ambiente, della comunità e del singolo individuo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here