500milioni di rulli trasportatori

Elementi trasportatori Interroll
Elementi trasportatori Interroll
500milioni di rulli trasportatori prodotti: un traguardo che Interroll ha raggiunto a 55 anni dalla nascita della società. Inutile sottolineare la soddisfazione che ha accompagnato il raggiungimento di questo storico obiettivo: “E’ un traguardo che non solo sottolinea il ruolo internazionale di primo piano che Interroll occupa da anni nel settore della logistica interna, ma testimonia anche l’elevata flessibilità ed efficienza dei propri processi produttivi basati sugli ordini” hanno spiegato dall’azienda in un comunicato ufficiale.

Interroll, d’altro canto, è riuscita negli anni a costruirsi una solida reputazione fra i clienti: “Apprezzano i tempi di reazione rapidi e la capacità di spedire i prodotti velocemente anche con un portfolio come il nostro, che copre praticamente tutti i processi nel settore della logistica interna – ha commentato Armin Lindholm, Amministratore Delegato di Interroll Engineering GmbH di Wermelskirchen – Un servizio che riusciamo ad offrire non solo ai grandi clienti, ma anche ai partner commerciali che ordinano piccole quantità”. Tutti i processi di produzione e di sostegno alla produzione di Wermelskirchen sono orientati verso la dimensione del lotto 1. Le statistiche degli ordini di Interroll dimostrano che circa il 47% di tutti gli ordini sono per lotti tra una e dieci unità: fattore che rende la massima flessibilità, la velocità e tempo di reazione rapido basilari. Nonostante le circa 60mila possibili varianti di rulli trasportatori, lo scorso anno l’azienda è riuscita ad evadere circa 80mila ordini con tempi di consegna inferiori alla settimana.

Un just in time possibile grazie a processi di produzione efficienti e flessibili e a un’organizzazione basata sugli ordini che consente di evitare i costi di stoccaggio: nel magazzino di Wermelskirchen non vi è un solo rullo in giacenza. Ognuna delle tredici linee di produzione viene modificata da 60 a 70 volte al giorno per evadere gli ordini. Grazie alla perfetta interazione di personale qualificato e di macchine utensili apposite, sono necessari in media circa 80 secondi per convertire i macchinari.

Armin Lindholm paragona il processo di Interroll alla Formula 1: “La produzione in Interroll è un po’ come una macchina di Formula 1 in pista. Effettuare il retrofitting è come fare un pit stop. Il materiale giusto deve essere nel posto giusto al momento giusto per assicurarsi che la macchina possa essere riconfigurata il più rapidamente possibile. L’idea è inserire piuttosto che avvitare o sostituire interi componenti invece di singole parti.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here