Acrossee sbarca a Bruxelles

Acrossee approda a Bruxelles: proprio oggi pomeriggio, a partire dalle 16, il progetto europeo per la pianificazione e l’ottimizzazione dell’accessibilità transfrontaliera nel Sud Est Europa presenterà alcuni dei risultati raggiunti ed illustrarerà una proposta per l’ottimizzazione delle reti di trasporto trans-europee TEN-T nei Balcani.

L’incontro, dal titolo «Razionalizzazione dei collegamenti nel Balcani occidentali – eliminazione dei colli di bottiglia e miglioramento della coesione regionale», si terrà presso il Parlamento Europeo e vedrà la partecipazione, fra gli altri, di Michael Cramer (presidente della commissione per i Trasporti del parlamento europeo), dell’ambasciatore Giovanni Caracciolo di Vietri ( segretario generale CEI – Central European Iniziative), di Alain Baron della Direzione Generale Trasporti, e di Vicente Rodriguez Saez della Direzione Generale Affari Regionali della Commissione Europea. Quello di oggi sarà in buona sostanza un momento per fare il punto del progetto, che si concluderà il 5 dicembre a Vienna con una conferenza.

«L’incontro di oggi al Parlamento Europeo vuole mettere attorno allo stesso tavolo Commissione Europea, SEETO (South East Europe Transport Observatory) e UNECE (United Nations Economic Commission for Europe) per comprendere lo stato dell’arte dei trasporti nell’area dei Balcani e la loro evoluzione futura – ha voluto sottolineare Alberto Cozzi, referente CEI, Lead partner di progetto – Parleremo di Transport Treaty, l’iniziativa Flagship axes di SEETO, e del progetto TER-TEM di UNECE. Inoltre vogliamo raccogliere le prime idee di come il SEE (Sud Est Europa) evolverà nel settennato 2014-2020 e presentare i risultati principali dei progetti».

Maggiori informazioni su Acrossee al sito www.acrossee.net.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here