Autotrasporto: ufficiali le spese non documentate

Sono stati resi noti i nuovi importi delle deduzioni forfetarie per le spese di trasporto non documentate per il periodo d’imposta 2014: l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato i nuovi valori:

  • 15,4 euro per i trasporti all’interno del comune in cui ha sede l’impresa;
  • 44 euro per i trasporti interni alla regione e alle regioni confinanti;
  • 73 euro per i trasporti oltre le regioni confinanti.

Nonostante la buona notizia della riconferma, da Assotrasporti evidenziano la difficoltà degli autotrasportatori, che si trovano a dover modificare la dichiarazione dei redditi entro la scadenza del 20 agosto: “I tempi sono molto stretti per il ricalcolo delle dichiarazioni e sarebbe più che ragionevole, oltre che doveroso, che il Governo intervenisse introducendo un periodo di tolleranza, successivo alla scadenza prevista”.

Per quanto riguarda il ripristino dei fondi, secondo l’associazione resta chiaro “ si tratta di una strada destinata ad essere sempre meno battuta” in quanto si tratta di valori in diminuzione rispetto agli anni passati. “Ribadiamo l’insostenibilità dei fondi statali – hanno commentato i portavoce in un comunicato –  Più che di misure di sostegno passive come i fondi a pioggia, utili soltanto a garantire la sopravvivenza di alcune aziende, occorrono interventi concreti che promuovano il rilancio del comparto nel medio-lungo periodo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here