Boox punta forte sull’ultimo anello degli acquisti on line

Logo_BooxUn investimento corposo per potenziare l’ultimo anello della catena degli acquisti on line: la consegna a domicilio. Ad annunciare l’aumento del proprio impegno economico è stato Boox che ha deciso di puntare forte su T&L (Transportation and Logistics) e in particolare sul Last Mile. L’acceleratore d’impresa certificato ha deciso di puntare forte su un settore in rapida evoluzione, alla luce anche di un trend globale caratterizzato da investimenti sempre più forti per l’innovazione a livello internazionale, perché rappresenta un passaggio chiave per l’intero Retail, messo sempre più sotto pressione dalla crescita esponenziale dell’e-commerce (+22,2% nel 2014). La focalizzazione su questo nuovo ambito consentirà anche  di creare efficaci sinergie con le aree di competenza già in house, eCommerce e SaaS.
E a guidare la società in questa nuova sfida sarà Antonio Perini, subentrato  come nuovo Socio e Amministratore, mentre Marco Magnocavallo continuerà a dedicarsi alla supervisione delle startup in portafoglio e alla gestione di eBoox. “L’obiettivo che ci poniamo è quello di trasformare il canale di distribuzione da male necessario a servizio a valore aggiunto e supporto al Retail nella sfida all’Omnichannel. – ha affermato Perini – Siamo in una fase di forte cambiamento e non sappiamo che evoluzione seguiranno T&L e eCommerce nei prossimi 10 anni: per questo vogliamo investire e focalizzarci sullo sviluppo di innovazione nell’ambito dei servizi di trasporto e logistica, software per la gestione di flotta, magazzini distribuiti, mezzi alternativi, crowdsourcing e pickup point networks”. E il primo passo in tal senso è stato il Milkman Deliveries, un progetto a supporto dell’eCommerce che mira a ridurre la percentuale di abbandono del carrello da parte dei consumatori offrendo opzioni di consegna più flessibili sia in termini temporali che di costo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here