L'Archivio Storico di Asti è stato temporaneamente spostato da Palazzo Mazzola

Documenti antichi: a Fercam la missione trasloco

Un lavoro complesso e delicato, che è durato due mesi e ha richiesto l'imballaggio con la massima cura di circa 4500 scatole

Foto Gondrand Asti 2Un trasloco delicato e complesso quello  che ha dovuto subire l’Archivio Storico di Asti per consentire i lavori di ristrutturazione di Palazzo Mazzola: ma la prima fase dell’operazione, che è durata circa due mesi ed è stata affidata al Gruppo  FERCAM, è andata  a buon fine.  La  Business Unit Traslochi di Gondrand ha trasferito  dal Palazzo, struttura del XIII secolo e sede storica dell’archivio più vecchio e completo d’Italia, circa  4.500 scatole. Palazzo Tolenghi sarà la sede temporanea di documenti e manoscritti del periodo compreso tra il 1300 ed il 1900, nonché degli arredi d’epoca della struttura.

“Si è trattato di un lavoro complesso e delicato, che ha richiesto circa 4500 scatole di documentazione e che, visto la delicatezza, sono state imballate con la massima cura con materiali come carta camoscina e carta non acida per preservare l’integrità dei documenti, mediante l’impiego di personale altamente specializzato –  ha commentato Andrea Montini, Responsabile reparto traslochi di GONDRAND – Tutte le scatole sono state numerate e identificate per settore di appartenenza, per poter essere riposizionate nello stesso ordine . Si è trattato di un lavoro molto considerato anche l’inestimabile valore dei manoscritti.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.