E’ XPO Logistics il “Logistico dell’anno”

premiazione-il-logistico-dell%27anno-2016-1E’ ancora una volta XPO logistics il “Logistico dell’anno”: il provider di soluzioni innovative per la supply chain ha vinto ancora una volta il riconoscimento ideato da Assologistica ed Euromerci, questa volta per aver dato vita alla prima struttura logistica nel Bel Paese in grado di razionalizzare la merce aeroportuale in un unico processo integrato.

La struttura è stata implementata con successo all’interno dell’aeroporto di Roma Fiumicino per il cliente Aeroporti di Roma (ADR),in grado di garantire un livello di servizio molto alto sia in termini di sicurezza che di controllo qualità e servizi affidabili alla comunità di esercizi commerciali nell’aeroporto.

Al centro dell’aeroporto è stato ideato un hub che funziona come un Consolidation Center e si basa sulla modalità del cross docking per la gestione delle forniture e la riduzione delle manipolazioni della merce. Il risultato? Una struttura flessibile che agisce come buffer di disaccoppiamento e consente di consolidare e distribuire efficacemente le merci destinate ai vari esercizi commerciali presenti nella zona aeroportuale.

“Questa soluzione personalizzata, realizzata per la prima volta in un aeroporto italiano, ci sta permettendo al contempo di mettere in pratica la nostra expertise in questo settore e di supportare il business e le prospettive di crescita di ADR, uno dei nostri clienti più importanti” ha commentato Ube Gaspari, Amministratore Delegato di XPO Logistics in Italia.

La dodicesima edizione del premio ha visto come protagoniste assolute l’innovazione tecnonologica, la sostenibilità ambientale e CSR, la formazione e la logistica collaborativa.

E’ inoltre stata assegnata anche quest’anno la borsa di studio in memoria di Alvaro Spizzica, che è andata a Giulia De Faveri per la tesi di laurea “Drivers of reverse logistics: an empirical research on Italian mechanics, electronics, wood and furniture and logistics companies”

Il tavolo dei relatori dell'evento
Il tavolo dei relatori dell’evento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here