Grandi manovre sotto la Torre degli Asinelli

aeroporto_bologna_Una fusione per incorporazione. Al fine di potenziare l’aeroporto di Bologna e tutti i servizi ad esso connessi.
Protagoniste dell’operazione industriale sono la Società controllata Gestione Servizi Interporto e la holding Interporto Bologna spa, la prima delle quali è stata fusa per incorporazione nella seconda. Un’aggregazione fondata sulla condivisione e sul rafforzamento dell’expertise sviluppata dalle rispettive società, con l’obiettivo di potenziare la gamma dei servizi offerti e la qualità degli  stessi, a beneficio sia del mondo logistico interno ed esterno alla struttura interportuale, sia dei  lavoratori dell’area.
Interporto Bologna si è sempre caratterizzato  sul mercato per gli elementi che ne rappresentano i maggiori punti di forza e che debbono permanere nel tempo: garanzia di sicurezza, qualità degli immobili, accessibilità intermodale, offerta di servizi. Questi ultimi sono sempre stati un elemento importante nel business aziendale.Ora, a seguito del riassetto organizzativo e di un nuovo piano industriale, sono diventati il core business dell’azienda che, dopo lo sviluppo immobiliare, concentrerà i propri sforzi nei servizi di supporto alla logistica ed ai trasporti. Resta da sviluppare il III PPE, che con la disponibilità di 1 milione di metri quadrati, rappresenterà il cuore della crescita infrastrutturale futura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here