Grazie a GEWISS la sovratensione è sotto controllo

Da oggi le sovratensioni atmosferiche non fanno più paura: grazie alla nuova famiglia di scaricatori di sovratensione LST di GEWISS è possibile garantire una protezione a tutto l’impianto elettrico ed evitare danni anche alle apparecchiature più sensibili. Sono stati introdotti, oltre agli scaricatori di tipo 2, anche quelli di tipo 1+2, che consentono di proteggere l’impianto sia dalle fulminazioni dirette sia da quelle indirette in un solo dispositivo, e quelli per il fotovoltaico.

In fase di progettazione si è prestata particolare cura alla facilitazione degli interventi manutentivi e alla possibilità di conoscere sempre lo stato di funzionamento del dispositivo grazie a un indicatore ottico che cambia colore. Non solo: l’apparecchio è in grado di segnalare a distanza il proprio stato di inefficacia e l’estraibilità delle cartucce consente di velocizzarne la sostituzione e impedisce all’operatore di commettere errori di cablaggio.

Tutte le soluzioni della gamma LST sono coerenti con le disposizioni previste dalla norma CEI 64-8/3.  Le indicazioni entrate in vigore nel mese di settembre 2011 consigliano, per i livelli prestazionali e di fruibilità 1 e 2, l’installazione di un “SPD all’arrivo della linea se necessario per rendere tollerabile il rischio 1”, mentre impongono, per il livello 3, un “SPD nell’impianto ai fini della protezione contro le sovratensioni impulsive, oltre a quanto stabilito per i livelli 1 e 2”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here