I software TMS? Sono la scelta meno rischiosa per risparmiare

travel
I software TMS sono la scelta meno rischiosa e più spesso vincente per tagliare i costi e aumentare l’efficienza complessiva dell’azienda. A confermarlo un’interessante ricerca condotta dalla società di statunitense di consulenza tecnologica per le aziende Arc Advisory Group, che ha messo in luce i trend di mercato nell’uso dei sistemi di gestione dei trasporti. In particolare lo studio, analizzando una grossa mole di dati derivanti anche da interviste a dirigenti di società di software, esamina le tendenze che guidano e/o inibiscono la crescita del mercato dei TMS nel mondo.

Dallo studio è emerso che la crescita dei software per la gestione dei viaggi sul mercato è guidata proprio dal positivo ritorno sugli investimenti che le aziende ottengono dopo l’implementazione di un software per la gestione dei viaggi. Ma entriamo nel dettaglio: quando un operatore logistico decide di migliorare le proprie prestazioni di trasporto può in genere fare due tipi di scelte. Quella di acquistare e implementare un sistema di gestione dei trasporti oppure quella di optare per la gestione in outsourcing del servizio. Dalla ricerca è emerso che entrambe le scelte sono di successo, ma anche che osservando percentuale di intervistati che dichiarano di avere ottenuto risultati negativi (aumento dei costi di trasporto o nessun miglioramento), il TMS sembra essere l’investimento meno rischioso. Inoltre, guardando ai risparmi netti, la scelta di un TMS è preferibile perché l’acquisto del prodotto esime dalle tasse dovute per il pagamento del fornitore del servizio.

Ma da dove derivano esattamente i risparmi netti? In primo luogo, un TMS crea risparmio alle imprese perché riduce le spese di trasporto. Tale risparmio nella gestione delle merci è da attribuirsi alle modalità più “intelligenti”, veloci ed economiche che il sistema implementa in automatico nell’organizzare e instradare le merci da consegnare. Nell’indagine dell’ARC, gli intervistati hanno dichiarato un risparmio di circa il 6% derivante dall’utilizzo di un’applicazione TMS. La maggioranza degli intervistati dichiara inoltre che meno del 25% di tale risparmio è stato assorbito dalla spesa iniziale necessaria per l’acquisto e l’implementazione del software.

Un fattore che certamente contribuisce al risparmio è l’evoluzione dei sistemi, che anno per anno migliorano nelle capacità di ottimizzazione, nell’innovazione delle tecniche di mobilità, nella migliore usabilità e negli strumenti analitici. Le soluzioni multi-utente continuano ad offrire alcune funzionalità distintive che molte aziende trovano interessanti. Oltre ai risparmi nei costi di trasporto, i prodotti TMS forniscono numerosi altri vantaggi, tra cui una migliore soddisfazione del cliente, l’efficienza del magazzino, maggiori capacità di consegna, efficienza nella riduzione delle scorte e un miglioramento nei flussi di cassa.

Kube Sistemi offre una serie di utilissime soluzioni per tutte le aziende che gestiscono i trasporti, anche congiuntamente al magazzino. Le diverse suite sono disponibili infatti separatamente o in pacchetti combinati per ottimizzare la redditività dei viaggi, dei mezzi e del magazzino. A disposizione inoltre strumenti indispensabili per semplificare e tenere sotto stretto monitoraggio la gestione dei flussi documentali e tutti gli eventi collegati ai viaggi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here