Il futuro della manifattura nelle comunicazioni M2M

okokI nuovi sistemi machine-to-machine (M2M), come ad esempio il wireless a corto raggio e le reti cellulari a lungo raggio, stanno diventando le soluzioni preferenziali delle fabbriche del futuro per l’automatizzazione delle attività all’interno degli stabilimenti. E’ quanto rileva la recente analisi di Frost & Sullivan “M2M Communication in Manufacturing”, in cui emerge il ruolo chiave che le compagnie di telecomunicazioni avranno nella fornitura di soluzioni M2M e nella crescita dell’Internet delle Cose nel settore manifatturiero in Europa.  Di fatto, i sistemi machine-to-machine possono integrare o sostituire le reti cablate per consentire soluzioni di robotica e di mobilità aziendale avanzate negli stabilimenti, rendendo possibile connettività dovunque grazie a reti wireless. Rendere la manifattura “smart” in tempi molto più rapidi è quindi verosimile, occorre però educare i produttori sui benefici delle tecnologie M2M avanzate, consultarsi con loro per creare soluzioni su misura ed assicurare il funzionamento sicuro delle reti wireless.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here