Il SIMATIC Tablet PC ITP1000 di Siemens: ideale per la logistica

Il SIMATIC Tablet PC ITP1000 di Siemens apre la strada ad una nuova forma di “mobile computing” nel campo industriale e non, in aree come la logistica, il service, la produzione e in applicazioni di testing e misura. Non sarà infatti più necessario avere postazioni statiche per il monitoraggio della macchina o la gestione del magazzino. Questa mobilità, in ambito industriale, si rivela estremamente vantaggiosa per il lavoro di tutti i giorni: con un solo dispositivo è possibile avere una visione globale: dall’intero processo di produzione allo stato del magazzino. Il Tablet è inoltre equipaggiato di un hardware con caratteristiche eccezionali: CPU Intel Core i5 Skylake, fino a 16 GB RAM e un SSD M2 fino a 512 GB, così da poter gestire tutte le applicazioni necessarie rimanendo sempre in movimento. Oltre al pannello multitouch da 10,1”, l’ITP1000 dispone di 8 tasti, 6 dei quali totalmente programmabili. In questo modo le funzioni e i programmi più utilizzati potranno essere richiamati velocemente con un click, rendendo il lavoro più facile ed efficiente.

L’ITP1000 è completamente configurabile, non solo per il tipo di CPU, per la quantità di RAM e la capacità dell’SSD, ma anche per utili opzioni come la Fotocamera con LED da 5 Megapixel, il lettore RFID e il lettore Barcode/QR Code. L’ergonomia del dispositivo è ulteriormente arricchita con dispositivi opzionali come la Docking Station, dove potrete alloggiare il Tablet in caso di non utilizzo o di uso come stazione fissa. L’ITP1000 può integrarsi completamente nell’automazione SIMATIC: è infatti disponibile in formula “Package” con i software SIMATIC WinCC e TIA Portal Runtime. L’ITP1000 vanta inoltre l’ultima tecnologia in termini di interfacce: WLAN 2,4/5 GHz, Bluetooth 4.1 oltre ad una porta Ethernet Gbit, due USB 3.0, USB type-C, lettore SD Card, porta RS232 e miniDisplayPort. Naturalmente, in linea con tutta la famiglia SIMATIC IPC, ITP1000 dispone di 36 mesi di garanzia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here