Interscambio pallet

I nuovi pallet a marchio EPAL-EPAL entrano nel circuito e saranno interscambiabili con quelli EPAL (EUR-EPAL) 
Confermati i contenuti della Raccomandazione ECR anche a seguito delle novità introdotte nel sistema EPAL dal 1° agosto 2013. Il  Gruppo di lavoro ECR Italia  monitorerà per 6 mesi gli sviluppi dei sistemi EPAL ed EUR.
Milano, 3 settembre 2013 – Il Gruppo di lavoro ECR Italia conferma i contenuti della Raccomandazione ECR sull’interscambio pallet EPAL – che rappresenta per il mercato italiano il riferimento per la gestione dei processi di interscambio e di interfacciamento fra produttori e distributori – accogliendo le novità introdotte nel sistema EPAL in vigore dal 1° agosto 2013, a seguito della cessazione della collaborazione tra l’Unione Internazionale delle Ferrovie (UIC, titolari del marchio EUR) e l’European Pallet Association (EPAL), che ha portato alla nascita del nuovo marchio EPAL-EPAL.

I nuovi pallet a marchio EPAL-EPAL entreranno a far parte del circuito di interscambio e saranno interscambiabili con quelli EPAL (EUR-EPAL). Ad oggi non vi sono quindi modifiche del processo di interscambio delineato nella raccomandazione ECR.

Il Gruppo di lavoro formato da aziende del largo consumo e operatori logistici e che presiede il tema dell’Interscambio pallet in ambito ECR Italia, concorda nel voler attendere un periodo di circa 6 mesi durante il quale, con il supporto del Comitato Tecnico attivo presso EPAL, osserverà gli sviluppi dei sistemi EPAL ed EUR in modo da acquisire tutti gli elementi utili per definire i prossimi passi. Ulteriori contributi informativi saranno inoltre ricercati a livello europeo mediante confronto con le altre organizzazioni GS1 nazionali.

Qualora il sistema di pallet EUR (non EPAL) assumesse dimensioni significative per l’Italia, il Gruppo di lavoro ECR Italia è inoltre intenzionato a monitorare la qualità degli stessi in modo da avere un quadro informativo completo.
Le aziende aderenti al sistema di interscambio possono rivolgersi alla nuova società di controllo Bureau Veritas, per una valutazione gratuita della qualità del pallet EPAL.

Per ulteriori informazioni e approfondimenti: http://indicod-ecr.it

Per informazioni
Ufficio Stampa GS1 Italy | Indicod-Ecr
Eidos – Filippo Ferrari
Tel. 028900870 – Cell. 3939113155
E-mail: fferrari@eidos.net

GS1 Italy | Indicod-Ecr è l’associazione italiana che raggruppa 35mila aziende industriali e distributive operanti nel settore dei beni di largo consumo. Il suo obiettivo è di facilitare le relazioni tra le imprese e rendere più efficiente tutta la filiera produttore/distributore/consumatore. E lo realizza attraverso la diffusione di standard e modelli adottati a livello mondiale: dal ben conosciuto codice a barre, alla comunicazione elettronica B2B fino alle nuove etichette in radiofrequenza. È presente in Italia con GS1 Italy ed ECR Italia, che rappresentano i due organismi internazionali GS1 ed ECR Europe.  www.indicod-ecr.itwww.tendenzeonline.info


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here