Più sicurezza per l’Internet of Things

Le compagnie riconoscono la necessità di più sicurezza per l’Internet of Things, ma solo poche si stanno muovendo per migliorare la propria situazione.

Secondo recenti sondaggi, il 97% delle aziende intervistate, afferma che un attacco ad un dispositivo informatico avrebbe effetti devastanti sull’organizzazione. Ciò nonostante meno di un terzo sta al momento vigilando su questo rischio.

Nonostante i rischi per la sicurezza, la popolarità dell’Internet of Things non sembra diminuire. Per far fronte a questa difficoltà, molti providers stanno sviluppando security solutions che abbracciano diverse aree: dal supply chain fulfillment alla manutenzione preventiva.

Nella missione di proteggere dispositivi IoT non sicuri, Microsoft ha recentemente annunciato una nuova security solution per i dispositivi basati su microcontrollori (MCU) con l’obiettivo di creare un ambiente dove la sicurezza è al primo posto. La soluzione, Azure Sphere, ha alla base una nuova classe di MCU certificati affiancati da un sistema operativo Linux e da un nuovo servizio di cloud security.

Ma Microsoft non è l’unica compagnia a preoccuparsi, Armis ha recentemente raccolto 30 milioni di dollari, con l’obiettivo di usarli per sviluppare la sicurezza della sua piattaforma e di accrescere le sue capacità nel fornire avanzate tecnologie di sicurezza IoT.

Nuovi fondi sono arrivati anche a Contguard (compagnia che offre servizi di monitoraggio del trasporto e di business intelligence). La tecnologia di Contguard è progettata per aiutare produttori e fornitori che prendono parte a spedizioni internazionali per meglio tracciare i loro prodotti durante il trasporto. La compagnia ha dichiarato che utilizzerà i fondi per sviluppare queste tecnologie.

L’IoT si rivelerà quindi uno strumento indispensabile per le organizzazioni, a patto che vengano implementate adeguate security solution.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.