L’autostrada in Svezia diventa elettrica

Scania G 360 4x2 with pantograph, electrically powered truck at the Siemens eHighway. Gross Dölln, Germany Photo: Dan Boman 2013
Scania G 360 4×2 with pantograph, electrically powered truck at the Siemens eHighway.
Gross Dölln, Germany
Photo: Dan Boman 2013

Se ne parlava da tempo ma ora il progetto è diventato realtà: la Svezia ha realizzato il primo tratto di autostrada elettrica, rendendo più concreta l’ipotesi di una rivoluzione nei trasporti commerciali su gomma. Si tratta, ovviamente di un test, che riguarda un breve segmento della E16, 22 chilometri che collegano Oslo a Gävle. La soluzione sviluppata da Siemens, si ispira alle modalità di funzionamento delle linee tranviarie, dove la rete invece che ai tram fornisce elettricità ai veicoli ibridi. Dopo questo primo tratto la rete dovrebbe coprire un ulteriore tratto di 200 chilometri, arrivando sino alla città industriale di Borläng. I mezzi utilizzati per questa sperimentazione, dotati di un pantografo per collegarsi alla rete elettrica e di un motore ibrido a biofuel sono stati forniti da Scania . La fase di test durerà fino al 2018, arco di tempo che consentirà la valutazione delle performances di questo genere di tecnologia.  Secondo le simulazioni l’investimento dovrebbe ripagarsi nel giro di 7-8 anni in virtù del risparmio di carburanti fossili.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here