Le molteplici soluzioni di picking di Cassioli

Le isole di picking, servite da shuttle automatici SLS, sono la soluzione ideale di picking secondo l’approccio “materiali verso operatori”

Cassioli non si limita solo alla fornitura di impianti, ma si impegna ad offrire un’ampia gamma di servizi in grado di raggiungere una coerenza tra soluzione adottata e problema proposto. Le sue soluzioni di picking sono molteplici. PICK TO BELT è adottata in caso di prelievo di articoli di grandi dimensioni oppure di interi cartoni di merce. Il sistema è costituito da un convogliatore centrale sul quale il picker posiziona i colli prelevati da differenti pallet. L’operatore è dotato di terminale RF e di stampante per applicare un numero seriale o l’etichetta di spedizione. La linea di trasporto convoglia i colli verso le aree di carico automezzi, oppure può servire direttamente un sorter per la composizione degli ordini.

I sistemi PTL (Pick to Light e Put to Light) sono soluzioni di picking di tipo “operatore verso materiali” in grado di assicurare una notevole produttività fino a 500 – 600 prelievi all’ora. L’operatore si muove lungo le scaffalature e preleva le quantità di materiali richieste globalmente da un lotto di ordini attraverso le segnalazioni che appaiono sui display luminosi.

Le isole di picking, servite da shuttle automatici SLS, rappresentano invece la soluzione ideale di picking secondo l’approccio “materiali verso operatori”. La fase di sorting precede la fase di prelievo vera e propria: le unità di carico da cui viene effettuato il prelievo sono smistate in modo automatico alle postazioni fisse di picking attraverso un sistema di navette SLS in moto lungo un circuito ad anello. A ciascuna isola di picking può essere associato uno o più ordini in fase di completamento.

 Per quanto riguarda l’AUTOMATIC PICKING, il magazzino automatico FAST adotta un particolare dispositivo di presa ed una metodologia operativa brevettata in grado di movimentare colli di diverse dimensioni, forme e pesi, stoccandoli anche in multipla profondità, compattandoli l’uno sull’altro in base a delle logiche prestabilite. È inoltre in grado di depositare anche un singolo collo su un ripiano della scaffalatura, dove ve ne siano già presenti altri, allestendo così l’ordine. In fase di prelievo invece può estrarre contemporaneamente tutti i colli presenti sul ripiano, riducendo così il numero dei movimenti che deve effettuare il trasloelevatore e di conseguenza aumentando notevolmente le prestazioni del magazzino automatico. È una soluzione di picking abbinabile solo a specifici trasloelevatori CASSIOLI; i suoi punti di forza sono rappresentati dalla presenza umana limitata unicamente alla supervisione dell’impianto e all’accuratezza e precisione degli ordini pressoché totale visto l’alto livello di automazione nell’attività di evasione.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here