Linde lancia i nuovi carrelli con guida in piedi

Una nuovissima generazione di carrelli con conducente a bordo targata Linde Material Handling: più comfort per l’operatore, migliori prestazioni, funzioni aggiuntive e minor consumo di energia.

I transpallet Linde con guida in piedi modello T14 S, T20 S/SF e T25 S/SF (gamma di carico da 1.4 a 2.5 tonnellate) e i doppi stoccatori con guida in piedi Linde D12 S e D12 SF (capacità di carico di 1,2 tonnellate, altezza di sollevamento 2124 millimetri) saranno i primi modelli ad essere convertiti ai nuovi standard.  Ma si attende, per i prossimi mesi, l’uscita di nuove serie di carrelli.

Sia i transpallet che i doppi stoccatori sono offerti, con l’unica eccezione del modello Linde T14 S, sia nella versione che prevede che il conducente sia posizionato a 90° rispetto alla direzione di marcia (versioni “S”), sia frontalmente (versioni “SF”). In entrambe le soluzioni è garantita massima sicurezza per l’operatore, che è posizionato entro la sagoma del carrello con mani e corpo ben protetti.

Il design più compatto (tutti i veicoli sono ora larghi 770mm, ossia 20mm in meno delle versioni precedenti) consente una migliore manovrabilità. Il vano conducente molleggiato  e completamente indipendente dal telaio riduce le vibrazioni e compensa anche gli impatti che derivano dalle irregolarità della pavimentazione, migliorando in comfort e proteggendo da disordini muscolo-scheletrici. Nella versione S il comando “Tip Control” consente di controllare le funzioni di guida e sollevamento con indice e pollice, anche con i guanti.

Infine, un occhio di riguardo è stato dato alla produttività: con motore CA con potenza 3 kW, il modello da 1,4t raggiunge gli 8 o 10 Km/h (con o senza carico), mentre quelli da 2 e da 2,5t i 10 o 12 Km/h. Tutti gestiscono pendenze fino al 15% anche in presenza di carico, e sono quindi pensati per le applicazioni di carico intensivo dei camion e per il trasporto di merci su lunghe distanze. La velocità di guida viene ridotta automaticamente in relazione all’angolo di sterzata proteggendo l’operatore da eventuali errori di guida. Il modello Eco consente di una opzione di prestazione che consente di risparmiare fino al 12% di energia.

Tutti i modelli possono essere personalizzati con un’ampia varietà di dispositivi e accessori per soddisfare i requisiti di ogni singola applicazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here