Più traffico ferroviario per il porto di La Spezia

Foto porto 3Il porto di La Spezia chiude il 2014 con numeri di tutto rispetto, nell’ambito del trasporto ferroviario di container. Movimentati in un anno circa 118mila carri ferroviari per quasi 7mila treni in arrivo e in partenza, con un incremento pari al 10 per cento rispetto ai dati del 2013. Confermata per lo scorso anno la movimentazione di container a ferrovia del 35 per cento, percentuale destinata a crescere fino a raggiungere il 50 per cento dei volumi, grazie ai programmi di sviluppo del porto, del potenziamento del sistema ferroviario e dell’impegno della nuova società La Spezia Shunting Railways, cui è delegata la gestione dell’intero servizio ferroviario del porto. Secondo il Presidente dell’Autorità Portuale della Spezia, Lorenzo Forcieri: “Il trasporto su ferrovia rappresenta la modalità di trasporto più ecologica e sostenibile ed è, da sempre, un elemento che contraddistingue fortemente il nostro scalo. L’incremento delle movimentazioni dei containers su rotaia, ottenuto anche quest’anno, è un ottimo risultato che premia la decisione di puntare con determinazione in questa direzione per arrivare al 50% dei contenitori movimentati ”. L’Amministratore Delegato di LSCT-Gruppo Contship Italia, Michele Giromini afferma: “Lo sviluppo del traffico ferroviario è una risposta efficiente e sostenibile alle esigenze del mondo del trasporto, ed è da sempre nel DNA del Gruppo Contship Italia. Il raggiungimento di questo risultato è la conferma che gli investimenti che il Gruppo sta facendo danno i loro frutti: il porto della Spezia oggi è un Sistema efficiente, che si propone ai clienti italiani ed europei come vera e propria piattaforma intermodale, con la novità unica in Italia di una società che gestisce l’intero servizio ferroviario del porto, La Spezia Shunting Railways. Quello di quest’anno è un risultato che ci riempie di orgoglio, consapevoli che sia solo una tappa di un percorso che punta a traguardi ancora maggiori.”

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here