Poco spazio e un tetto curvo di design? La soluzione per il magazzino è targata Yale

Una soluzione di intralogistica su misura, pensata per il nuovo stabilimento dal tetto curvo del Gruppo Ellerhold, a Zirndorf: il partner perfetto per progettarla è stato Yale, che hanno pensato a una soluzione moderna e modulare.

“Nel nostro mercato, Ellerhold è rinomata non solo per i prodotti stampati di alta qualità, ma anche per la puntualità di consegna – ha spiegato Bernd Schmidt, CEO di Ellerhold Zirndorf – Per questa ragione volevamo dotare il nostro magazzino di una moderna soluzione intralogistica modulare calibrabile alle esigenze di un’attività in costante crescita. Fra le varie soluzioni proposte, il sistema Yale è stato quello che ci ha convinto immediatamente”.  

Lo stabilmento riceve in media 40 ordini al giorno e vengono evasi circa 100 ordini di prelievo al giorno in due turni di lavoro.

“Il concessionario Yale, M. + S. Bauer di Norimberga, ci ha offerto il sistema di gran lunga migliore, costituito da un magazzino a scaffalature alte e da un carrello per corsie strette”. Una soluzione che ha permesso di utilizzare al meglio lo spazio a disposizione: “Avevamo anche bisogno di un’area sufficiente per gli spazi di parcheggio a terra per prelevare con un transpallet i prodotti a rapida rotazione. Con la soluzione Yale, siamo riusciti ad ottenere il numero desiderato non solo di spazi pallet nel magazzino a scaffalature alte, ma anche di spazi di parcheggio a terra. Lo spazio disponibile nel magazzino è stato sfruttato perfettamente fino all’ultimo centimetro”.

Il nuovo magazzino a scaffalature alte ora ha un totale di quattro corsie, ognuna con sette livelli per una lunghezza di 17 metri e un’altezza degli scaffali di 7,5 metri. Per ottenere 900 spazi pallet è stato necessario realizzare corridoi di 1,65 metri di larghezza. “Con quattro corridoi non è stato semplice trovare un carrello sufficientemente stretto che potesse essere inserito in un corridoio di soli 1,65 mm di larghezza, considerando anche lo sbalzo del pallet e una distanza di sicurezza di 90 mm su entrambi i lati.” continua Bernd Schmidt. “Soltanto Yale è stata in grado di offrire un carrello idoneo”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here