Settore immobiliare: nel 2017 occhi puntati sulla logistica

Il 2016 del real estate in Italia si è concluso in positivo e con movimenti interessanti nel comparto della logistica, che si sono avvicinati a 650 milioni. A sostenere la domanda le attività degli operatori logistici, la GDO, il retail, ma soprattutto lo sviluppo costante dell’e-commerce, che ha raggiunto 20 miliardi di euro l’anno e sta creando valore per il territorio.

A partire dal prossimo 2017 e per tre anni saranno circa 1200 i dipendenti richiesti da Amazon per il nuovo centro di distribuzione appena fuori Roma (uno dei più grandi d’Europa con 61mila mq, acquistato a 150milioni di euro) , aprendo nuove prospettive alla crescita economica del Lazio.

E’ prevedibile che anche le quotazioni comincino a crescere gradualmente, soprattutto nel Nord Italia – ha spiegato Davide Apollo, fondatore e socio dello Studio Legale Apollo e Associati – Col rischio, però, che l’interesse degli investitori internazionali vada di conseguenza ad attenuarsi, se non in presenza di asset davvero appetibili e in grado di assicurare velocità di consegna della merce e contenimento dei costi”.

Le caratteristiche peculiari degli immobili ritenuti interessanti per l’e-commerce sono: almeno 40mila mq, vicinanza alle infrastrutture viarie e ai principali poli di consumo, soluzioni innovative per lo stoccaggio e la conservazione della merce.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here