SHIPPING, FORWARDING&LOGISTICS MEET INDUSTRY MILANO, ASSOLOMBARDA, 2/3 FEBBRAIO 2017

 

smi2017_300x250_logisticaAl via la I edizione di Shipping, Forwarding&Logistics meet Industry, la manifestazione promossa da The International Propeller Clubs, Federazione del Mare, Alsea, Assologistica e Assolombarda e organizzata da Clickutility Team, che si svolgerà il 2 e 3 febbraio 2017 a Milano offrendo un confronto fra le eccellenze italiane dello shipping, della logistica, delle spedizioni e i settori strategici del “Sistema Italia”. Una sessione plenaria, cinque seminari e quattro workshop che si alterneranno con attività di networking nella prestigiosa sede di Assolombarda di Via Pantano 9.  Il forum, a cadenza annuale, coinvolgerà i principali settori produttivi nazionali e le loro associazioni di riferimento, proponendo un confronto su come il rafforzamento della competitività del sistema marittimo portuale e logistico italiano possa contribuire alla ripresa e alla crescita del sistema industriale e distributivo nazionale. Un Think Tank di esponenti delle principali associazioni di categoria e del mondo universitario è stato coinvolto nella progettazione delle singole sessioni e parteciperà attivamente al forum.

“Il Propeller Milano e quello nazionale – sottolinea Riccardo Fuochi, presidente del Propeller Milano e coordinatore del Think Tank –  sono da tempo promotori di momenti di confronto fra il mondo dello shipping e della logistica e le imprese. Siamo quindi lieti di sostenere l’evento che ha visto coinvolto un Think Tank di grande valore composto da numerose associazioni del settore, esponenti dell’industria, della finanza e del mondo accademico”.

“Il nostro sistema logistico è chiamato a esprimere servizi altamente efficienti per aumentare la competitività nazionale e internazionale delle imprese e dei territori – ha dichiarato Rosario Bifulco Vicepresidente di Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza con delega alla Competitività territoriale –. L’Italia, infatti, è una delle principali porte d’accesso all’economia europea e del Medio Oriente. Per questo è fondamentale per il nostro Paese sviluppare un’efficace politica industriale per le imprese logistiche, che sia in grado di sostenere le aziende italiane nella sfida della competizione globale L’incontro di oggi rappresenta un importante momento di confronto per far emergere le opportunità di collaborazione tra i fornitori di servizi logistici e le imprese manifatturiere e abbattere le inefficienze che, secondo recenti stime, costano al sistema della produzione industriale circa 13 miliardi l’anno”.

“L’idea si inserisce – aggiunge Carlo Lombardi, segretario generale della Federazione del Mare – in un percorso di promozione del mondo marittimo e di sviluppo delle sue relazioni che abbiamo avviato da alcuni anni nel capoluogo lombardo suscitando un forte interesse anche da parte dell’industria manifatturiera. La manifestazione prosegue l’opera di approfondimento dei temi relativi all’economia marittima, allo shipping e alla logistica ed è per questa ragione che la sosteniamo con convinzione”. L’Associazione Lombarda Spedizionieri e Autotrasportatori è da anni impegnata nel fornire un servizio complesso, che spazia dalla consulenza doganale, fiscale e trasportistica alla ricerca della migliore via per le merci della clientela; dalla gestione dei flussi, materiali e immateriali, alla consegna nei tempi e nei modi previsti. Con la nostra partecipazione a questo evento – sottolinea Betty Schiavoni, Presidente di ALSEA –  cercheremo di presentare, come associazione che rappresenta il mondo dei trasporti, delle spedizioni e della logistica, quali siano le eccellenze delle nostre imprese ma anche gli aspetti che più spesso generano incomprensioni con la clientela, in modo da risolverli all’origine”. “Da sempre la nostra Associazione è in prima linea nel far comprendere e difendere il ruolo strategico della logistica, attività che funge da insostituibile volano della nostra economia e da supporto indispensabile per le aziende della produzione e della distruzione del nostro Paese – afferma Andrea Gentile, Presidente di Assologistica -. Siamo quindi perfettamente allineati con quello che vuole essere il focus dell’evento in programma presso Assolombarda. Siamo inoltre certi che da un confronto/coinvolgimento di tutte le ‘anime’ del mondo della logistica e dei trasporti possano emergere importati spunti di riflessione, anche per i decisori politici”. Ad inaugurare il forum sarà una SESSIONE ISTITUZIONALE in cui saranno presentati i punti di forza e le direttrici di sviluppo del cluster logistico nazionale evidenziandone il contributo essenziale alla crescita competitiva del sistema industriale italiano. In entrambe le giornate verranno trattati TEMI TRASVERSALI dedicati alle eccellenze del cluster logistico e marittimo con focus su:

  • Sviluppo del sistema infrastrutturale italiano al servizio dell’industria italiana;
  • Industry 4.0: nello shipping: le tecnologie ed i finanziamenti per l’innovazione, cosa sono e come si ottengono; Logistica sostenibile: motore di innovazione e sviluppo;
  • Il ruolo strategico dei trasporti e delle spedizioni per l’industria: conoscere i problemi per anticipare le soluzioni;
  • Assicurazioni per la logistica: problematiche e soluzioni

 Quattro i WORKSHOP in linea con le tematiche della manifestazione e con i settori di maggiore interesse per la logistica che verranno approfonditi in parallelo: AGROALIMENTARE – CHIMICA&PHARMA – METALLURGIA&MECCANICA- MADE IN ITALY.

Fin dalla sua I edizione il Forum si pone  l’obiettivo di promuovere, presso gli stakeholder dei settori industriali, i benefici e i primi risultati generati dal processo di riforma e rilancio del settore previsto dal piano strategico nazionale della portualità e logistica e, soprattutto, di creare opportunità di incontro tra le eccellenze del sistema logistico e i rappresentanti del mondo industriale e finanziario.

FEDERAZIONE DEL MARE – Federazione del sistema marittimo italiano   
Costituita nel maggio 1994, la Federazione del Sistema Marittimo Italiano (in breve Federazione del mare) è l’organizzazione nazionale che riunisce i principali comparti del cluster marittimo italiano. La Federazione del Mare ha il fine di dare rappresentanza unitaria al mondo marittimo del Paese, per consentirne l’apprezzamento come fattore di sviluppo ed affermarne la comunanza di valori, di cultura e di interessi, che scaturisce anche dal costante confronto con l’esperienza internazionale. Le attività marittime annualmente producono beni e servizi per un valore di 33 miliardi di Euro (2% del PIL), di cui 6,2 miliardi esportati, ed acquistano presso le altre branche dell’economia forniture per 20 miliardi di Euro, fornendo occupazione a 170 mila addetti direttamente e ad altri 310 mila nelle attività manifatturiere e terziarie indotte.

THE INTERNATIONAL PROPELLER CLUBS

Associazione culturale nazionale fondata nel 1986 con sede a Genova che promuove l’incontro tra persone che gravitano attorno ai settori del trasporto marittimo, terrestre ed aereo. A livello locale il Propeller è presente a Bari, Bologna, Brindisi, Civitavecchia -Roma, Crotone, Isole Eolie, Genova, Koper, La Spezia, Livorno, Mantova, Milano, Monfalcone, Napoli, Palermo, Ravenna, Salerno, Savona, Taranto, Trieste, Torino e Venezia. Promuovere, appoggiare e sviluppare le attività marittime; promuovere il commercio, le pubbliche relazioni e uno spirito di amicizia e di propositi comuni tra persone impegnate e interessate nelle attività connesse ai trasporti marittimi, terrestri ed aerei;  favorire la formazione e l’aggiornamento tecnico, culturale e professionale; coordinare l’attività e lo scambio di programmi, notizie, informazioni tra i Club e i singoli Soci sono i principali obiettivi del Club.

 ASSOLOGISTICA è la realtà associativa delle imprese di logistica, dei magazzini generali e frigoriferi, dei terminalisti portuali, interportuali ed aeroportuali. Assologistica rappresenta oltre 250 aziende associate che operano in Italia: con 70.000 dipendenti diretti ed indiretti, con 22 milioni di metri quadrati di aree interne coperte, con 4,5 milioni di metri cubi di celle frigorifere e con 60 milioni di metri quadrati in terminal marittimi e inland terminal. Con l’istituzione delle proprie rappresentanze territoriali e con l’incontro tra i gestori delle infrastrutture per la logistica e gli operatori terzisti che le utilizzano, Assologistica garantisce un’integrazione logistica a 360°.

ALSEA

Associazione Lombarda Spedizionieri ed Autotrasportatori – è un’associazione di categoria che rappresenta le imprese che svolgono attività nel settore dei trasporti, spedizioni, operatori logistici e operatori di trasporti multimodali e in quelli ad essi ausiliari, affini e connessi al movimento e stoccaggio delle merci. ALSEA, è oggi la più grande associazione territoriale italiana nel settore dei trasporti, delle spedizioni e della logistica. Conta oltre 650 aziende associate e circa 18.000 dipendenti diretti. Numeri che parlano da soli. Numeri che fanno di noi un punto di riferimento autorevole e riconosciuto, capace di valorizzare il settore dei trasporti come merita: una risorsa indispensabile per l’economia del nostro Paese.

ASSOLOMBARDA

Da 100 anni, nell’Italia che lavora e produce, tra la parola “impresa e la parola “successo” c’è un’associazione di idee: Assolombarda, l’associazione delle imprese industriali e del terziario che operano nella Città Metropolitana di Milano e nelle province di Lodi, Monza e Brianza. Assolombarda, per dimensioni e rappresentatività, è l’associazione più importante di tutto il Sistema Confindustria. Attualmente esprime e tutela gli interessi di circa 6.000 imprese di ogni dimensione: piccole, medie e grandi, nazionali e internazionali, produttrici di beni e servizi in tutti i settori merceologici. Vanta circa 320.000 addetti a livello locale e altre centinaia di migliaia nel resto d’Italia. Assolombarda svolge un ruolo fondamentale in termini di rappresentanza e lobby: l’associazione tutela gli interessi delle imprese associate nel rapporto con gli interlocutori esterni attivi in ambiti come le istituzioni, la formazione, l’ambiente, il territorio, la cultura, l’economia, il lavoro, la società civile. L’associazione, inoltre, offre servizi di consulenza specialistica in tutti i settori di interesse aziendale.

GLI ORGANIZZATORI

 CLICKUTILITYTEAM è leader in Italia nell’ideazione e realizzazione di eventi B2B per i settori della mobilità sostenibile, logistica, energia, ambiente, e-health, robotica e high-tech. La società opera dal 2005. I servizi sono evoluti e si sono consolidati nel tempo. ClickutilityTeam è oggi riconosciuta tra i più innovativi e originali organizzatori di Conference&Expo tra le quali la Genoa Shipping Week e la Naples Shipping Week. ClickutilityTeam progetta e predispone piani di marketing B2B finalizzati allo sviluppo della posizione di mercato di aziende qualificate e sviluppa progetti di consulenza in merito all’innovazione tecnologica e organizzativa, fondati sulle competenze di una rete di esperti di riferimento.

 

IL PROGRAMMA

GIOVEDÌ 2 FEBBRAIO

In apertura, giovedì 2 febbraio alle 9.30 la SESSIONE ISTITUZIONALE in cui saranno presentati i punti di forza e le direttrici di sviluppo del cluster logistico nazionale evidenziandone il contributo essenziale alla crescita competitiva del sistema industriale italiano cui parteciperanno: Marco Granelli, Assessore alla Mobilità, Comune di Milano;  Rosario Bifulco, Vice Presidente Competitività Territoriale, Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza;; Umberto Masucci, Presidente Nazionale, The International Propeller Clubs; Carlo Silva, Presidente, Clickutility Team; Alessandro Sorte, Assessore Infrastrutture e mobilità, Regione Lombardia; Paolo D’Amico, Presidente, Federazione del Mare; Riccardo Fuochi, Presidente, Propeller Club Port of Milan; Andrea Gentile, Presidente, Assologistica; Betty Schiavoni, Presidente, ALSEA – Associazione Lombarda Spedizionieri e Autotrasportatori; Luca Manzoni, Responsabile Corporate, Banco BPM; Gian Enzo Duci, Presidente, Federagenti; Roberto Alberti, Presidente, Fedespedi; Nereo Marcucci, Presidente, Confetra.

I SEMINARI

Nel pomeriggio, a partire dalle 14, la Sala Auditorium ospiterà il primo dei seminari trasversali dedicati alle eccellenze del cluster logistico e marittimo intitolato SVILUPPO DEL SISTEMA INFRASTRUTTURALE ITALIANO AL SERVIZIO DELL’INDUSTRIA ITALIANA. Tra i main topic si segnalano: l’ammodernamento delle infrastrutture per la logistica, porti e interporti; Il potenziamento delle autostrade del mare; Il trasporto aereo; il rilancio del trasporto ferroviario cargo e l’analisi dei primi effetti dell’apertura del tunnel del Gottardo. La prima sessione,  Le infrastrutture logistiche italiane nell’era della concorrenza di rotte e corridoi , introdotta da Maurizio Crispino, Struttura tecnica di missione per l’indirizzo strategico, lo sviluppo delle infrastrutture e l’Alta sorveglianza, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, e moderata da Nicola Capuzzo, giornalista, vedrà coinvolti: Lorenzo Greco, Direttore Commerciale, Enterprise Services Italia; Antonio Ascari, Central Mediterranean Sales Director, Maersk Line; Zeno D’Agostino, Presidente, Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale; Paolo Emilio Signorini, Presidente, Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale; Iolanda Romano, Commissario straordinario di Governo Terzo Valico dei Giovi , Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti; Guido Porta, Presidente, FuoriMuro Servizi Portuali e Ferroviari; Gianmaria Congregalli, Finanza di Progetto e Asset Loan, Banco BPM; Edoardo Rixi, Assessore Sviluppo Economico, Industria, Commercio, Artigianato, Ricerca e Innovazione Tecnologica, Energia, Porti e Logistica, Regione Liguria: La seconda sessione, I tre ruoli della Lombardia: originatrice, destinataria e hub di logistica moderata da Vittorio Biondi, Direttore Settore Competitività Territoriale, Ambiente, Energia, Assolombarda coinvolgerà: Nik  Delmeire, Secretary General, ESC – European Shippers’ Council; Bruno Musso, Presidente, Gruppo Grendi; Oliviero Baccelli, Direttore del master universitario in Economia e Management dei Trasporti, della Logistica e delle Infrastrutture, Università Bocconi; David Marini, Project manager, BBT SE; Paolo Maderna, Vice Presidente, ANAMA – Associazione nazionale agenti merci aeree; Roberto Belloni, Operation Directoi, SEA – Aeroporti di Milano.

La Sala Meregalli, sempre a partire dalle 14, ospiterà il seminario INDUSTRY 4.0 NELLO SHIPPING: LE TECNOLOGIE ED I FINANZIAMENTI PER L’INNOVAZIONE, COSA SONO E COME SI OTTENGONO che si focalizzerà sulle diverse agevolazioni fiscali previste dallo Stato per le aziende di settore, volano per il rilancio delle imprese. Una particolare attenzione sarà rivolta alle tecnologie smart – robotica, “internet of things”- e all’automazione strumenti fondamentali per velocizzare i trasporti a vantaggio della logistica intermodale. Promosso dalla rete imprese Hub 4.0 e moderato da Giovanni Giaccone, consulente editoriale, coinvolgerà, tra gli altri: Paolo Tamiro, CEO, Italy Terroir; Yann Inghilesi, Presidente, Kiunsys e CEO, Traxa; Michele Perugini, CEO, Easycloud e project manager, Webcontainer e Marco Onnembo, Responsabile della funzione Cross & Multinational Customers, Telecom Italia.

 Politiche europee di promozione del trasporto merci sostenibile, l’impatto economico della non sostenibilità, l’impronta CO2 nella Food Supply Chain, i certificati bianchi e i progetti italiani all’avanguardia promotori della sostenibilità nella supply chain saranno invece protagonisti del seminario a seguire dedicato alla LOGISTICA SOSTENIBILE: MOTORE DI INNOVAZIONE E SVILUPPO. Moderati da Gianpiero Mastinu, Professore ordinario e Co-fondatore del Laboratorio per la Sicurezza dei Trasporti (LaST) e responsabile della Sezione Sicurezza Attiva, Politecnico di Milano e Coordinatore del Comitato Scientifico, CTN Trasporti, ne parleranno: Paolo Volta, Comitato di gestione, Freight Leaders Council; Elena Cervasio, Sustainability & Customized Assurance Senior Manager, Lloyd’s Register Quality Assurance Italy (LRQA); Antonio Musso, Amministratore Delegato, Grendi Trasporti Marittimi; Anna Sciomachen, Professore Ordinario – Facoltà di Economia, Università degli Studi di Genova; Ezio Pellegro, Sales & Marketing Director, Noka; Renzo Provedel, Vice Presidente, SOSLOG associazione italiana di logistica sostenibile; Gianpaolo Dalla Vedova, Marine&Offshore Operation Manager, Italy, Monaco, Malta and Adriatics, Lloyd’s Register.       
I WORKSHOP

In contemporanea, prenderanno l’avvio i WORKSHOP dedicati al tema dello sviluppo del sistema logistico per i settori ad alto valore aggiunto in Italia, con particolare riferimento alle filiere di maggiore interesse per la logistica. Alle ore 14 in Sala Falck Garantire la qualità dal produttore al consumatore obiettivo primario della logistica dell’alimentare dedicato al settore AGROALIMENTARE affronterà il tema della qualità dell’agroalimentare italiano quale il selling point per mantenere la propria competitività. Il segmento “logistico” di questa ricerca della qualità si traduce nella conservazione del prodotto dalla produzione fino alla tavola del consumatore e nella qualità del servizio, dalla consegna nei tempi previsti e ai costi pattuiti e con tutta la documentazione necessaria alla lavorazione o commercializzazione del prodotto. Moderati da Giuseppe Guzzardi, Direttore, Vie&Trasporti, ne parleranno: Clara Ricozzi, Presidente, Osservatorio Interdisciplinare Trasporto Alimenti; Oliviero Gregorelli, Presidente Vicario, Mercati Associati; Edoardo Vanni, Purchasing and Supply Chain Excellence Function European Logistic Purchasing – Packed Solution Manager, Solvay; Irene Rizzoli, Amministratore Delegato, Delicius Rizzoli; Carlo Licciardi, Presidente, Anacer; Pierluigi Zamboni, Direttore Logistica, Zerbinati; Nicola Zaffra, Responsabile Ufficio qualità e sicurezza, So.Ge.Mi.

Seguirà, alle ore 16, sempre in Sala Falck, La sfida delle normative e del servizio spinge l’innovazione, il workshop dedicato ai settori CHIMICA&PHARMA che affronterà, attraverso due punti di vista, il tema della crescente domanda di  servizi just-in-time di alto livello e di una costante innovazione della logistica in questi settori, offrendo una panoramica sulle eccellenze esistenti in Italia. Modererà Fabrizio Dallari, Direttore, Centro di Ricerca sulla Logistica – Università Carlo Cattaneo (LIUC) con interventi a cura di: Gaetano Conti, Presidente Comitato Logistica, FederChimica; Mila De Iure, Segretario Generale, Assoram; Raffaele Bortolussi, Amministratore Delegato, Mar-Ter Neri; Davide Italia, Responsabile Sicurezza Trasporti e DGSA Settore bombole e liquidi, Air Liquide Italia Services; Fabio Giovanni Atzei, Responsabile Logistica Distributiva, Versalis; Massimo Tavolaro, CEO, Apulia Logistics.

 

VENERDÌ 3 FEBBRAIO

 

I SEMINARI

La giornata di venerdì 3 febbraio prenderà l’avvio nella Sala Meregalli alle ore 9.00 con il seminario Il ruolo strategico dei trasporti e delle spedizioni per l’industria: conoscere i problemi per anticipare le soluzioni che affronterà il tema di come scegliere al meglio le condizioni contrattuali di vendita del trasporto di un bene per non impattare sia sul margine di guadagno sia sul prezzo finale. Oltre a fornire esempi concreti di come una scelta possa impattare sull’immagine del brand e del prodotto, sul conto economico e sulla capacità di repeat business, la sessione si occuperà di come affrontare al meglio i ritardi a destino e sulle prove di avvenuta esportazione delle merci (POD, I-Visto). Moderati da Mario Disegni, Consigliere, Alsea e Presidente Sezione Marittima, Fedespedi, ne parleranno: Mario Disegni, Consigliere, Alsea e Presidente Sezione Marittima, Fedespedi; Enrico Righetti e Lucio Ravera, Avvocati, Studio Legale Righetti; Marco Lopez De Gonzalo, Avvocato, Studio Legale Mordiglia Franco Larizza, Presidente del CDA, LC – Larizza Consulting. Seguirà, alle 11, il seminario dedicato alle Assicurazioni per la logistica: problematiche e soluzioni che, oltre a evidenziare l’insufficienza delle norme legali internazionali sul trasporto multimodale e sulla logistica e l’esistenza di peculiari regole sulla compravendita di merci viaggianti, si soffermerà sull’opportunità di avere adeguate coperture assicurative e all’esigenza di delineare chiari percorsi liquidatori. Moderati da Giorgia Boi, Presidente,  Propeller Club-Port of Genoa e Prof. Ordinario di Diritto della Navigazione, Università degli Studi di Genova, ne discuteranno: Giorgia Boi, Presidente,  Propeller Club-Port of Genoa e Prof. Ordinario di Diritto della Navigazione, Università degli Studi di Genova, Lorenzo Fabro, Avvocato, Berlingieri Maresca Studio Legale Associato – Genova; Alessandro Morelli, Direttore Operativo, Siat Assicurazioni, Direttore Settore Marine & Aviation, UnipolSai Assicurazioni, Vice Presidente, IUMI; Andrea Cambiaso, Liquidatore, STCR.

I WORKSHOP

A partire dalle 9.30 la sala Falck ospiterà il workshop dedicato a METALLURGIA&MECCANICA settori con la supply chain più articolata, sia in entrata che in uscita dall’azienda in cui la logistica entra sempre in gioco, dall’acquisizione delle materie, alla produzione, distribuzione e assistenza post-vendita. Ogni azienda ha una sua caratterizzazione e, nello stesso ambito, va distinta una logistica di produzione da una dei ricambi, quest’ultima molto più complessa e oggi comunque decisiva per il successo. Moderati da Fabrizio Vettosi, Managing Director, Venice Shipping and Logistics, ne parleranno: Antonio Gozzi, Presidente, Federacciai; Eugenio Muzio, Presidente Commissione Intermodalità, Assologistica; Paolo La Bruna, Logistic Manager, Acciaieria Arvedi; Simone Carlini, Amministratore Delegato, Multi Marine Services; Vincenzo Romeo, CEO, Nova Marine Carriers; Nicola Saccani, Ricercatore Laboratorio RISE, Università degli Studi di Brescia.

A seguire, alle 11.30, il workshop dedicato al Made in Italy: dalla rete distributiva all’e-commerce, una sfida anche logistica che si focalizzerà sulla scelta di numerosi marchi italiani di puntare sull’e-commerce canale che permette di mantenere la qualità del prodotto riducendo i costi della rete distributiva con effetti positivi sul fatturato.  Moderati dal giornalista Sergio Luciano, ne parleranno: Piero Abellonio, Responsabile della logistica, Gruppo Miroglio; Riccardo Fuochi, Executive Director, Lifestyle Logistics; Alberto Birolini, Business Development Manager, FIEGE Logistics Italia; Paolo Loguercio, General Manager Fashion & Creative Division, OMLOG; Marco Lenti, Avvocato, Studio Legale Mordiglia.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here