TNT ha inaugurato il “super hub”

TNT_Erskine_Park_Depot_DSC08067Un nuovo hub. Anzi un “super hub” da quasi ottantamila metri quadrati di superficie in grado di gestire sia le spedizioni nazionali sia quelle internazionali.

A fare l’ideale taglio del nastro è stata la TNTche ha inaugurato a Sydney la struttura, rientrante in un più vasto investimento che comprende anche gli hub di Melbourne e Brisbane. L’hub, dotato di un magazzino di oltre 30mila metri quadrati, può lavorare sino a 25mila colli all’ora grazie all’avanzatissima tecnologia di smistamento adottata e, come ha rimarcato Marco van Kalleveen, Managing Director della divisione TNT Domestics, rappresenta “una pietra miliare nella modernizzazione delle strutture di TNT a supporto della qualità del servizio e dell’efficienza dei costi.

Questo nuovo super hub ci permette di semplificare i processi e implementare alcuni dei più evoluti sistemi di smistamento disponibili, i tempi ridotti di lavorazione, la maggior precisione ed un ottenimento più rapido dei risultati ci aiuteranno a fornire un servizio sempre migliore ai nostri clienti”.

L’”Erskine Park super hub”, in cui lavorano 450 dipendenti,comprende il primo smistatore automatizzato ad alta velocità in Australia in grado di gestire i cosiddetti colli “incompatibili” (pacchi che eccedono un ingombro di 1,5 metri e un peso di 30 Kg) e permette anche di effettuare un processo di deconsolidamento dei pallet che reduce la necessità di una gestione manuale, aumentando la velocità e la precisione e riducendo I rischi legati all’Health & Safety.

Il sito di Erskine Park si trova nella parte occidentale di Sidney scelta perché consente il miglior collegamento alle “freeway” sia per Brisbane, sia per Melbourne, i due maggiori corridoi di merce da Sidney. Erskine Park ha anche la capacità di assorbire gli alti volumi derivati dal Domestic Priority freight, consentendogli di gestire la merce in arrive dal vicino aeroporto di Badgery’s Creek.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here