Tornado e la gamma dei magazzini verticali Italift

“Quello che non c’è, non si rompe” (Cit.Henry Ford) Questo è il principio alla base del magazzino che ha fatto dell’essenzialità la sua forza e la sua bellezza.

LESS FOR MORE = TORNADO
L’equazione vincente di questa macchina proposta da Italift, tecnologicamente diversa da tutte le altre è basata sul concetto di togliere per dare di più.  E’ stata tolta la piattaforma centrale, sostituita da un sistema di spondine laterali, per dare più velocità in accelerazione e fermata nei trasferimenti a vuoto, più risparmio energetico, più affidabilità, più spazio per lavorare perchè può essere chiusa sui tre lati, più risparmio sui costi di manutenzione.  E’ stato eliminato il pc esterno per dare più comodità e velocità nei prelievi, più spazio per lavorare non avendo nessun ingombro intorno alla macchina e soprattutto più sicurezza potendo evitare all’origine il problema del magazzino fermo a causa di guasti al pc.
E’ stata scelta la strada di costruire una macchina interamente con componenti commerciali, evitando al cliente le spese ed i vincoli imposti dai costosi ricambi custom.
Il Tornado è solo uno dei tanti prodotti proposti da Italift, a lui si affianca la linea dei magazzini rotanti Paternoster che possono arrivare ad avere ripiani da più di 4 mt di lunghezza e svilupparsi verticalmente fino a 15 mt. Ma, come diceva Henry Ford, “C’è vero progresso solo quando i vantaggi di una nuova tecnologia diventano per tutti” e la Italift, proprio per favorire la diffusione dei magazzini automatici, ha puntato sull’immissione nel mercato, di macchine di origine usata opportunamente revisionate  e garantite.
In questo modo ha incoraggiato molte  aziende medio/piccole  a fare investimenti in tal senso permettendo loro di avvantaggiarsi di una tecnologia che inizialmente sembrava destinata soltanto alle grandi aziende.
Sempre più clienti oggi si rivolgono a Italift sapendo di trovare non solo il magazzino giusto per i loro spazi ed i loro prodotti, ma anche il più adatto al loro budget. Sia i magazzini automatici di ultima generazione Tornado e paternoster sia i magazzini usati possono essere connessi, mediante il pacchetto Software TOOLMANAGER, a ERP – WMS – ROBOT con diversi vantaggi, tra cui l’integrazione con il gestionale aziendale, l’accesso da remoto per interventi di assistenza, la creazione di una rete tra TORNADO/PATERNOSTER e magazzini di origine usata e marche diverse. Inoltre, in perfetta sintonia con il concetto di Industria 4.0 e Internet of Things, il Tool Manager permette alla macchina di rilevare i prodotti sottoscorta ed effettuare direttamente il riordino al fornitore.  E’ proprio l’elaborazione di questo flusso di ritorno dei dati, insieme ai più elevati requisiti di sicurezza, a rendere Tornado e Paternoster pienamente rispondenti ai requisiti necessari ai fini dell’iperammortamento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.