Toyota I_Site: il gestionale al servizio della competitività

_mg_3283

Più livelli e di controllo e sicurezza nelle attività di movimentazione non significa maggiore rigidità e lentezza ma, anzi, prestazioni ed efficienza maggiori: questa la contro intuitiva relazione raccontata al da Toyota Material Handling alla quinta tappa del “ThinkSafetyThink Toyota – Soluzioni per la sicurezza nei magazzini”.

L’incontro, tenutosi il 27 Ottobre presso lo Juventus Stadium di Torino, ha visto convergere esperti del settore, istituzioni e media, cui TMHIT ha raccontato ha scelto di affrontare il delicato tema della sicurezza negli impianti produttivi e logistici. In occasione dell’evento è stata allestita un’area di demo dove è stato possibile toccare con mano alcune delle soluzioni sviluppate da Toyota Material Handling, come i dispositivi Anticollision e Blue Light, i sensori per la segnalazione Spot-Me e i sistemi di controllo delle aree e di gestione automatica dei veicoli e dei varchi Zoning e Zoning+.

Presentato anche il sistema gestionale Toyota I_Site, grazie al quale è possibile identificare potenziali aree di rischio e agire per prevenirlo. Un approccio che, trattandosi di Toyota, non può che partire dall’osservazione dei processi: “Le nostre soluzioni sono pensate per intervenire in maniera mirata in caso di pericolo, ma anche per fornire indicazioni molto precise sul rischio, che permettano di attuare comportamenti preventivi ed ottenere dati utili per una gestione ottimale della flotta” ha spiegato all’evento Davide Santi, After Sales Service Manager di Toyota Material Handling Italia.  

Parole confermate dall’intervento del Logistic Manager di Meditronic Italia Marco Mazzoni. Nel Centro Distributivo di Rolo (Reggio Emilia) della multinazionale specializzata in dispositivi biomedicali da circa cinque mesi è infatti operativo ilfleet management system di Toyota. «Volevo una soluzione che mi permettesse di andare all’origine dei problemi legati all’utilizzo dei carrelli elevatori, ma anche che mi permettesse di avere una visione completa e dettagliata di quella che era invece un’area di “buio” del processo: l’handling» ha spiegato Mazzoni. Un’esigenza strettamente connessa non solo alla naturale sensibilità del mondo healthcare al tema della sicurezza, ma anche al fatto che per Medtonicil “benessere umano” è una priorità inderogabile.

L’introduzione di del gestionale a Rolo consente di affrontare criticamente il rischio legato alla convivenza uomo-macchina, a tutto vantaggio della sicurezza delle persone e dell’efficienza di un processo complesso e delicato. Offrendo una panoramica dettagliata esempre aggiornata delle attività di movimentazione realizzate dai 20 carrelli Toyota nell’impianto, I_Site permette di raccogliere ed elaborare dati utili a capire come viene utilizzata la flotta, se i veicoli sono del tipo e nel numero giusto per le attività che devono essere svolte, qual è lo stato generale di ogni mezzo e quali i consumi ed i costi di manutenzione, quindi se esistono luoghi fisici o momenti durante le attività in cui gli urti sono più frequenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here