Toyota Material Handling Italia e Seaside: insieme per un’innovativa soluzione di efficienza energetica destinata ai carrelli elevatori

Toyota Material Handling Italia, player nella fornitura di soluzioni per la logistica e movimentazione delle merci, e Seaside, Energy service company certificata UNI11352:2014, presentano un’innovativa soluzione per la ricarica delle batterie dei carrelli elevatori a marchio Toyota e Cesab, garantendone e certificandone il risparmio energetico.

La collaborazione ha previsto la certificazione, secondo il protocollo riconosciuto a livello internazionale IPMVP, della tecnologia di ricarica dei carrelli di Toyota Material Handling Italia attraverso l’uso di Savemixer, software di Predictive Energy Analytics di Seaside, che associa algoritmi e modelli di machine learning alla competenza decennale dell’azienda nel campo dell’efficienza energetica.

Il processo di risparmio energetico è stato inoltre certificato da un ente esterno attraverso la creazione di un marchio denominato White Leaf. Si tratta del primo marchio in grado di certificare il risparmio energetico garantito di un prodotto in modo dinamico, consentendo alle aziende di misurare la maggiore efficienza energetica e tracciare nel tempo i consumi, permettendone la ottimizzazione attraverso suggerimenti di utilizzo.

Grazie alla nuova soluzione i Clienti di Toyota Material Handling Italia, oltre a beneficiare di una tecnologia dal risparmio energetico garantito, potranno inoltre verificare e rendicontare in ogni momento, tramite un portale web, i risparmi individuati in fase di preventivazione e conseguiti nel tempo.

 

Leonardo Salcerini, Amministratore Delegato di Toyota commenta: “Oggi la rivoluzione logistica, che sta interessando tutti i settori industriali, impone alle Aziende di investire costantemente in tecnologia ed innovazione. Toyota Material Handling, che ha tra i propri valori fondanti il miglioramento continuo (kaizen), è costantemente impegnata nello sviluppo di prodotti e soluzioni volti ad una logistica efficiente ed economica. In quest’ottica abbiamo deciso di intraprendere il progetto con Seaside per quantificare e certificare i vantaggi ottenuti dal sistema di ricarica Toyota offrendo al Cliente un ulteriore strumento che consente una gestione ottimale del processo logistico.”

L’idea di un marchio certificato da un ente esterno nasce dalla necessità di rendere chiaro ed evidente il risparmio energetico garantito da Toyota Material Handling Italia ai propri clienti, offrendo loro un valore aggiunto” commenta Patrizia Malferrari, Presidente di Seaside. “Si tratta di una soluzione unica sul mercato, che permette a Toyota di rendere tangibili e misurabili per i propri Clienti i benefici della propria tecnologia utilizzando le più moderne tecniche di machine learning applicata a Big Data in ottica Industria 4.0.”

“Sempre più aziende oggi hanno la necessità di monitorare e diminuire i propri consumi energetici e noi ci poniamo come partner in grado di sviluppare soluzioni avanzate. Grazie ai nostri algoritmi di intelligenza artificiale contenuti in Savemixer abbiamo calcolato il risparmio energetico delle batterie per carrelli elevatori ottenuto tramite la tecnologia di ricarica di Toyota Material Handling Italia. Le aziende avranno così un dato certificato per le loro rendicontazioni ed obiettivi di diminuzione di impatto ambientale in termini di Euro, Co2 e TEP come sempre di più le normative impongono”, spiega Fabrizio Caldi, Direttore Commerciale di Seaside.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here