Trattori stradali usati e veicoli commerciali di seconda mano: guida all’acquisto

Come comprare online trattori stradali, semirimorchi e altri mezzi in tutta sicurezza

Servono urgentemente due trattori stradali per ampliare il parco mezzi aziendale, ma il budget è ridotto e il tempo che si può dedicare alla ricerca ancora di più? L’idea che può venire in mente ai professionisti che si trovano ad affrontare questa situazione è quella di effettuare una rapida ricerca in internet. Digitando, per esempio “trattore stradale usato Volvo” si possono trovare centinaia di annunci, pubblicati sia da concessionarie che da privati. Dietro ad alcune di queste ghiotte offerte però, possono nascondersi pericolose insidie. I truffatori quando si tratta di acquisti online sono ancora più pericolosi, anche per il fatto che, se non si sa come tutelarsi, è difficile ottenere giustizia. Come muoversi quindi per acquistare online trattori stradali, semirimorchi e furgoni in tutta sicurezza?

trattori stradali usati verde

Scegliere i migliori portali online per acquistare veicoli commerciali di seconda mano

Tra le migliaia di risorse che la rete mette a nostra disposizione, ci sono anche i market place online specializzati nella vendita di veicoli commerciali usati. Essi permettono di consultare e confrontare fra loro gli annunci che rispondono alle proprie esigenze, risparmiando tempo ed energie.

Fra i migliori portali per l’acquisto di veicoli commerciali e professionali di seconda mano troviamo Truck1, specializzato nella vendita di veicoli come autocarri e trattori stradali usati.  Questo è un ottimo esempio di sito valido per aggiudicarsi mezzi di qualità e per fare acquisti in totale sicurezza. Infatti presenta tutte le caratteristiche che contraddistinguono i portali affidabili e davvero validi per aiutare i professionisti nella ricerca di veicoli commerciali usati.

In un buon market place online infatti non possono assolutamente mancare:

  • Certificazioni che attestano la professionalità e l’affidabilità dei rivenditori che propongono i loro mezzi sul sito;
  • Moduli di contatto dei rivenditori;
  • Schede tecniche complete, che possano fornire tutte le informazioni sul trattore stradale usato, sul veicolo commerciale o sul semirimorchio che si intende acquistare, corredate da una galleria di immagini di qualità;
  • Una navigazione agevole, data anche da una categorizzazione precisa dei veicoli commerciali usati proposti;
  • Modelli di veicoli delle migliori marche;
  • Filtri di ricerca e motore di ricerca interno in grado di restituire risultati precisi (ad esempio: trattori stradali Scania prodotti dal 2008 al 2010);
  • Un ottimo servizio di assistenza clienti.

Se un portale online presenta tutte queste caratteristiche, allora ha le carte giuste per essere il luogo virtuale del prossimo affare.

Truck 1 rosso

Una guida all’acquisto dei veicoli commerciali di seconda mano

Una volta individuato il sito migliore per acquistare veicoli commerciali di seconda mano, è bene conoscere gli accorgimenti necessari per tutelarsi in ogni fase dell’acquisto.

Scegliere il veicolo più adatto alla sua destinazione di utilizzo

Le necessità che portano all’acquisto di un nuovo veicolo per la propria azienda possono essere molteplici. Se si intende acquistare un mezzo da usare, per così dire “di servizio”, un autocarro con qualche anno di età potrebbe essere una buona scelta, a patto che il prezzo sia adeguato al suo chilometraggio. Nel caso in cui si decida, per esempio, di acquistare trattori stradali usati per rinforzare la flotta aziendale, non bisogna farsi dominare dalla smania di risparmiare. È molto più conveniente investire una somma più consistente e aggiudicarsi mezzi usati in grado di dare ottime prestazioni senza richiedere l’intervento del meccanico. Risultano essere particolarmente apprezzati per la loro longevità e per il basso tasso di manutenzione richiesta i trattori stradali usati Volvo e i trattori stradali Scania. I primi in particolare sono rinomati per essere veicoli sicuri e affidabili. Lo conferma la dichiarazione rilasciata dall’ Amministratore Delegato di Volvo Group Italia Giovanni Lo Bianco , “Personaggio dell’anno 2017” secondo Il Mondo Trasporti”. “Zero incidenti con veicoli Volvo coinvolti” è la mission che guida il gruppo svedese, il quale pone estrema attenzione alle condizioni di guida e alla sicurezza di chi per professione conduce trattori stradali.

Truck 1 blu

Diffidare dei prezzi stracciati

È vero, i prezzi dei veicoli usati sono decisamente ghiotti se paragonati a quelli dei modelli nuovi. Già pochi mesi di utilizzo di un trattore stradale ne abbassano drasticamente il valore di mercato, bisogna comunque stare attenti alla differenza tra il prezzo proposto per un determinato veicolo e il valore di mercato onde evitare spiacevoli inconvenienti. Trovare un trattore stradale Volvo immatricolato nel 2015 in vendita a poche migliaia di euro sarebbe un bel colpo di fortuna, ma quando si tratta di affari online è bene stare in guardia; se il prezzo di un veicolo sembra troppo basso rispetto a quello di modelli affini, si può contattare il rivenditore e chiedere una spiegazione. Nel caso in cui questa dovesse essere poco trasparente o peggio, se il commerciante dovesse rifiutarsi di fornire una scansione del libretto di circolazione dei documenti certificanti la revisione del mezzo è consigliabile rivolgersi altrove. In questo caso, se il rivenditore propone i suoi veicoli su un potale, il suo comportamento può essere segnalato all’assistenza clienti, che prenderà i provvedimenti necessari per evitare che il disonesto faccia cadere qualche acquirente nella sua trappola.

Conservare la corrispondenza scritta con il rivenditore

Tenere traccia delle trattative e degli accordi fatti con il rivenditore è di vitale importanza. È necessario che tutto il processo risulti essere scritto, possibilmente tramite e-mail. La corrispondenza scritta con il commerciante vale infatti come prova legale a suo danno in caso di truffa. Accordi verbali portati a termine tramite telefono o videochiamata non hanno alcun peso per la legge, pertanto tutti i rischi che ne derivano ricadono sull’acquirente. Prima di chiudere un contratto è importante leggere molto bene tutte le informazioni fornite dal rivenditore e assicurarsi di avere compreso perfettamente i termini dell’accordo, specie se stipulato in lingua straniera. I pagamenti devono essere inviati solo una volta che il contratto di compravendita del mezzo è stato firmato da entrambe le parti. Mai accettare di pagare il trattore stradale usato o il veicolo commerciale scelto con un bonifico anticipato. Il bonifico va fatto solo dopo aver firmato il contratto. Se il pagamento viene effettuato in più rate (la maggior parte delle quali successive all’arrivo del veicolo presso il destinatario) la sicurezza dell’acquirente aumenta. Da ultimo, non bisogna mai inviare denaro su conti correnti intestati a persone fisiche oppure procedere all’acquisto se la sola opzione di pagamento sono sistemi di trasferimento istantaneo come Western Union o MoneyGram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here