UPS finanzia le spedizioni umanitarie per i rifugiati siriani

UPS moves humanitarian aid from Jordan to GreeceContinua la collaborazione fra UPS Foundation e l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR): il 5 settembre scorso sono state consegnate, per via aerea, 163 tonnellate metriche di forniture di primo soccorso, tra cui 86 tonnellate di biscotti ad alto contenuto energetico, 30.000 coperte, 25.000 materassi e 1.000 lampade ad energia solare.

I voli sono stati finanziati nell’ambito del programma “Humanitarian Relief and Resilience” di UPS. Quest’ultima spedizione di aiuti umanitari di emergenza rientra nella collaborazione di lunga data tra The UPS Foundation e l’UNHCR, il WFP, nonché altre agenzie dell’ONU e organizzazioni non governative. Come partner dell’UNHCR, UPS trasporta beni e generi alimentari di prima necessità direttamente ai rifugiati in tutto il mondo.

Accanto alle spedizioni umanitarie per l’UNHCR, The UPS Foundation sostiene anche The Salvation Army (Esercito delle Salvezza), che gestirà finanziamenti d’emergenza di The UPS Foundation per supportare i rifugiati siriani che giungeranno a Roma fornendo loro cibo, alloggi e assistenza legale.

“La crisi dei rifugiati è un fenomeno straziante e colpisce la comunità globale – ha dichiarato Eduardo Martinez, presidente di The UPS Foundation – Ci siamo impegnati sin dai primi momenti a sostenere i nostri partner umanitari nel trasporto di attrezzature fondamentali alla sopravvivenza delle persone e delle comunità colpite dalla crisi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here