Via ai nove nuovi corridoi trans-europei

Si è concluso il 17 settembre scorso il Vertice informale dei Ministri dei trasporti europei, riuniti a Milano in occasione del Semestre di Presidenza italiana del Consiglio dell’Unione europea. Alla conclusione dell’incontro il Ministro dei trasporti Maurizio Lupi ha comunicato l’unanime soddisfazione dei ministri dell’UE per il lavoro di pianificazione delle reti infrastrutturali: “Dai 31 corridoi trans-europei inizialmente previsti, siamo passati a nove, ognuno dei quali assegnato ad un Coordinatore europeo, garante della realizzazione dell’intera opera” ha commentato.

Ora che le priorità sono state individuate non resta che passare all’azione, come confermato dal Commissario ai trasporti Kallas: “Abbiamo definito la programmazione e la governance dei corridoi TEN-T e discusso gli strumenti di finanziamento pubblici e privati. Ora dobbiamo passare alla fase attuativa. La realizzazione non sarà agevole, ma la Commissione europea farà la sua parte e agli Stati chiediamo maggiore coinvolgimento nei progetti transfrontalieri”.

Una conclusione del vertice che, però, non ha soddifatto completamente Assotrasporti: “ Ci sorge il dubbio che i Ministri abbiano anche discusso degli effetti che la realizzazione dei corridoi europei avrà per lo sviluppo del trasporto merci su gomma e la riduzione dei costi per gli autotrasportatori” ha spiegato il Presidente nazionale Secondo Sandiano. “Dei nove corridoi transeuropei quattro coinvolgeranno direttamente il nostro Paese. Ma siamo sicuri che contribuiranno a risolvere i problemi più sentiti dalla categoria, a cominciare dal cabotaggio abusivo? – hanno continuato dall’associazione – Se anche così fosse, considerati i tempi lunghi che si prospettano per il definitivo compimento di tali opere. Auspichiamo che nel frattempo le proposte a costo zero per il rilancio del settore che ha presentato al Governo nei mesi scorsi e che ha già raccolto pareri favorevoli dalla Commissione europea, siano finalmente attuate in tempi brevi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here