Search
Close this search box.

Audi sceglie ancora Incaricotech: magazzini verticali per ricambi

Condividi
Magazzini verticali Lean-lift di Hänel, presso un'officina Porsche

Con il problema della reperibilità e i ritardi della supply chain, il settore automotive richiede un livello di gestione sempre più alto, premiando affidabilità e performance.

L’integrazione di sistemi automatici come i magazzini verticali Hänel, distribuiti in esclusiva da Incaricotech, consente non solo di risparmiare tempo, spazio e risorse, ma anche di velocizzare le operazioni di picking ed eliminare gli errori.

Ottimizzare la gestione di ricambi con i magazzini verticali

Se i tempi di consegna dei componenti di ricambio sono notoriamente lunghi per cause non imputabili alla singola officina, sicuramente esistono strumenti che consentono di ottenere il massimo dalla gestione dello stock, degli strumenti e dei ricambi.

Magazzini verticali Lean-lift di Hänel, presso un’officina Porsche

I magazzini verticali automatici Hänel consentono di prelevare e depositare i materiali in maniera ergonomica e sicura, a prescindere dalla tipologia, dalla dimensione, o dal peso.

Il settore automotive è particolarmente esemplificativo, perché i pezzi stoccabili possono avere le dimensioni di un blocco motore o di una trasmissione meccanica, ma anche ricambi piccoli come pastiglie dei freni, candele o altri accessori.

Gestione facilitata della minuteria

L’estrema flessibilità dei magazzini verticali li rende ideali in qualsiasi settore o tipologia merceologica.

Avere la possibilità, in un momento di particolare ritardo, di pianificare le attività sulla base dei materiali disponibili, può essere determinante.

L’integrazione con i software

L’integrazione con i software per la gestione del magazzino permette, inoltre, di ottimizzare i processi di approvvigionamento, attivando, ad esempio, notifiche automatiche per i componenti presenti in basse quantità e in procinto di rotture di stock.

In questo modo sarà possibile calcolare correttamente le tempistiche d’ordine dei pezzi sulla base della quantità a magazzino e della frequenza di utilizzo.

Il settore automotive non è nuovo alla scelta dei magazzini Hänel, tanto per la gestione e la vendita diretta dei ricambi, da Porsche a BMW, da Volkswagen a Ford fino alle concessionarie Iveco.

 

Nuovi magazzini Hänel presso le officine Iveco

Il caso AUDI

Per migliorare l’efficienza e la velocità dei propri servizi, la concessionaria Audi Riolo SpA ha deciso di affidare la gestione dei propri ricambi ai magazzini verticali Lean-Lift, che, raggiungendo la velocità massima fino a 2,3 m/s non solo si confermano i più veloci sul mercato, ma consentono di accelerare l’intero processo di recupero dei materiali.

Audi, nel suo magazzino ricambi, deve garantire massima velocità e azzerare l’errore del prelievo.

I magazzini sono dotati di puntatore laser pick-o-light: un robot cartesiano che si muove sopra alla baia di prelievo e va ad illuminare in maniera inequivocabile il punto in cui prelevare il materiale. In questo modo, componenti simili tra loro o impacchettati singolarmente (e quindi difficilmente individuabili) potranno essere prelevati e utilizzati senza alcuna difficoltà. L’evasione degli ordini e la vendita “al banco” risultano in questo modo estremamente celeri.

Un’organizzazione rivoluzionata

Anche l’organizzazione dell’officina è stata rivoluzionata. I magazzini Hänel, installati anche nell’officina, hanno permesso di rispettare gli alti standard di pulizia imposti da Audi, e di mettere in sicurezza i ricambi e gli strumenti da lavoro.

I magazzini sono infatti equipaggiati con tecnologia RFID: con l’aiuto di un badge identificativo, solo il personale con le corrette autorizzazioni può accedere a determinati materiali. In questo modo viene scongiurato il rischio di accessi non autorizzati ai materiali.

I magazzini verticali

Incaricotech è l’importatore unico dei magazzini verticali Hänel, azienda tedesca leader mondiale nella costruzione di magazzini verticali automatici. I magazzini verticali Hänel sono riconosciuti non solo per la loro affidabilità, ma anche per l’alto standard qualitativo delle componenti interne.

Incaricotech, al perfetto connubio di meccanica ed elettronica, aggiunge l’aspetto analitico-risolutivo, per trovare insieme alle aziende non il compromesso ma la migliore delle soluzioni possibili, sulla base di analisi dei flussi, dei materiali degli spazi e di altri fattori rilevanti.

Se vuoi conoscere meglio le soluzioni automatiche Incaricotech scarica il catalogo.

Ti potrebbero interessare