Fame di spazio: è questa una delle grandi sfide per quella parte di industria che si occupa di elettronica. Non è un caso che per molti anni le aziende dell’industria elettronica abbiano richiesto ‘soluzioni salvaspazio’ e di stoccaggio sicuro per i componenti elettronici: un esempio noto sono le bobine SMD.

Adesso la gestione dei luoghi e dei componenti potrebbe cambiare sensibilmente grazie a nuovi standard, gli stessi in grado di influenzare positivamente i processi delle stesse aziende.

 

Gestione efficiente: automatizzare?

Spesso i produttori dell’industria elettronica adottano soluzioni automatizzate per compattare gli spazi, per introdurre un sistema gestionale efficiente, per aumentare la qualità e la precisione del reperimento dei componenti e conservare i materiali in luoghi idonei rispondenti agli standard di pulizia richiesti.

 

Ad ogni esigenza la risposta più efficace

Quali sono le difficoltà comuni per la logistica nel settore dell’industria elettronica?

  • Mancanza di spazio
  • Controllo impreciso dell’inventario
  • Stoccaggio dei componenti in un idoneo ambiente controllato
  • Accuratezza nell’asservimento dei materiali alle linee di produzione
Engineer analyzing hard disk in laboratory

Perché l’automazione è la direzione giusta da prendere?

  • Maggiore spazio: le soluzioni di stoccaggio automatizzato ad alta densità permettono di risparmiare fino all’85% dello spazio del magazzino aumentando l’efficienza nel reperimento dei materiali
  • Picking trasparente e accurato: la tecnologia garantisce livelli di stock sempre sotto controllo e un tasso di precisione di pick-and-put fino al 99%
  • Ambiente di stoccaggio controllato: gli elevati standard richiesti dall’industria elettronica vengono soddisfatti grazie all’integrazione dei sistemi in camere bianche, ad umidità e temperatura controllate

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.