Proponiamo un metodo molto semplice ed intuitivo per disporre a layout macchine e risorse produttive che scambiano flusso di materiale, con l’obiettivo di ridurre i costi logistici di handling. 

Come collocare le macchine e i beni per creare efficienza?

Supponiamo di avere una disposizione lineare delle risorse produttive, come occupassero in batteria posti adiacenti di un capannone industriale (P1, P8 siano 8 postazioni “equivalenti” ad occupazione delle macchine). É quello che accade negli FMS (Flexible Manufacturing System), le cui macchine sono spesso disposte con un layout rettilineo (“a bastone”). É come se avessimo 8 slot da occupare con le macchine: 8 posti a teatro in prima fila, con flusso ad diversa intensità tra le diverse postazioni. Chiediamoci come disporre le macchine in queste postazioni.

La sfida

Vi lasciamo questa sfida anticipandovi che vale la pena aggregare in un qualche modo i viaggi in tabella. Le tabelle presenti nel pdf vi aiuteranno a comprendere tutti i flussi. In aggiunta, considerate che viaggi di “riflusso” congestionano il fluire della merce che vorremmo il più possibile in una direzione privilegiata evitando il fenomeno nocivo alla logistica dei “riflussi”.

Qual è la risorsa con il rapporto da/a più alto? E quale la più sbilanciata?

Dopo avere provato a collocare le otto risorse negli slot di un layout lineare provate a confrontare il vostro lavoro con il nostro metodo e fateci sapere se la nostra disamina vi ha aiutato a trovare una collocazione efficiente dalla teoria alla pratica.

di Riccardo Manzini, Università di Bologna

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.