Conftrasporto: “Bene le misure annunciate dal ministro Toninelli per l’autotrasporto”

Conftrasporto definisce apprezzabili e orientate nella giusta direzione le intenzioni comunicate alle agenzie di stampa sui temi dell’autotrasporto. “La decisione di rimpinguare i fondi per le spese non documentate, nel rispetto di quanto sottoscritto a luglio con Unatras, va certamente nella linea giusta”, afferma il vicepresidente di Confcommercio e di Conftrasporto Paolo Uggè.

Significativamente positivi, per la Confederazione, anche le dichiarazioni sulla compensazione dell’accisa, sulla rottamazione per il rinnovo del parco circolante, il rifinanziamento delle misure per il trasporto intermodale e la conferma delle riduzioni compensate sui pedaggi autostradali.

Alle preoccupazioni espresse dal ministro Toninelli sul rischio che le risorse, alla luce degli interventi inseriti nella legge di bilancio costringano il governo a spostare nel 2019 alcune misure, Conftrasporto ribadisce, nel più ampio spirito di collaborazione, che – con le misure adeguate e senza costi aggiuntivi per lo Stato –si possono trovare soluzioni idonee e si possa rispondere pienamente alle attese della categoria.

Il rinvio al 2019 non pare essere la scelta idonea, in quanto interromperebbe un circuito virtuoso, peggiorando la competitività degli operatori nazionali. Il criterio da seguire sulla compensazione dell’accisa che renderebbe disponibili le risorse, per Conftrasporto-Confcommercio è quello della sostenibilità, per la compensazione dell’accisa. Vale insomma lo slogan ‘chi più inquina più paga’.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.