Flexiwaggon: il vagone flessibile che toglie i camion dalle strade

In Italia il trasporto su gomma rappresenta l’80% di tutti i trasporti, contro il 73% della media europea (secondo un recente articolo del Messaggero a firma di Andrea Giuricin) e diventa concausa di una maggiore probabilità di incidenti sulle strade.

Dal 2009, su questo tema, è attiva Greenova Italia, una società con sede a Pordenone che, attraverso una capillare attività di scouting nei paesi scandinavi, seleziona tecnologie e prodotti per il risparmio energetico di interesse strategico per l’Italia.

Lo svedese Flexiwaggon, importato nel nostro paese da Greenova Italia Srl, è una di queste clean technology con due obiettivi precisi:
Alleggerire il pianeta dal peso di tonnellate di CO2, secondo la Europea Environment Agency, agenzia indipendente sull’ambiente, il rapporto è di 139 chilogrammi emessi per chilometro con il trasporto su strada, contro i 14 del treno.
Migliorare il superlavoro degli autisti, chiamati spesso a turni di lavoro massacranti, consumati in tante ore trascorse alla guida.

Flexiwaggon è un vagone ferroviario molto versatile che può ospitare autoarticolati (provvisti di motrice o meno) ma anche pullman, furgoni e container. La novità è che tutto l’equipaggiamento necessario è integrato e può essere manovrato dall’autista del mezzo pesante senza l’intervento di personale specializzato. Carico e scarico dei mezzi possono avvenire in qualsiasi scalo, anche piccolo, non servono stazioni attrezzate, né piattaforme. L’idea è: “resti in cabina ma sei sul treno“. 

Una progetto già sperimentato in Svezia, in particolare da ICA Gruppen, una società di grande distribuzione con sede a Solna, che utilizza i Flexiwaggon per evitare le lunghe attese che possono accumularsi negli scali merci convenzionali.

L’operazione di carico o scarico dei mezzi pesanti, infatti, richiede una media di appena 7 minuti. Il conducente può restare in cabina e collegarsi alla alimentazione elettrica in caso il mezzo sia dotato di cella frigorifera.

Finalista dello Strukton Innovation Award nel 2017, Fexiwaggon AB ha recentemente firmato un accordo di collaborazione con SAAB per la commercializzazione su ampia scala del brevetto.

Flexiwaggon è molto adatto anche a rendere più efficienti i terminali merci dei porti italiani, a cui Greenova Italia si sta interessando affiancando un’altra tecnologia innovativa, quella dell’eco-portualità galleggiante (in collaborazione con il Cisvam, Centro internazionale di studio per la valorizzazione dell’ambiente del mare).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.