Continua l’indagine sul reale stato di diffusione delle tecnologie 4.0 nelle aziende italiane in questo momento storico, coordinata dall’Università di Bologna.

Con la pandemia e la crisi del modello produttivo e distributivo che essa ha accelerato, il governo ha dato maggior impulso all’adozione di strumenti tecnologici nella filiera industriale del sistema-Paese. Quanto, però, l’industria 4.0 è realmente presente nella quotidianità delle aziende italiane?

 

Industria 4.0: il sondaggio UniBo

Per capirlo il Dipartimento di Industrial Engineering dell’Alma Mater Studiorum dell’Università di Bologna ha sviluppato due questionari, nati all’interno del percorso di alcuni corsi di laurea nell’area tematica della logistica.

Il primo, rivolto ai responsabili logistici, ve lo abbiamo somministrato nella nostra precedente newsletter. Al secondo, indirizzato ai fornitori della logistica, potete partecipare seguendo il link nell’articolo.

Gli obiettivi 

L’obiettivo è fare una fotografia della diffusione delle soluzioni e tecnologie riconducibili all’Industria 4.0 alla luce degli incentivi promossi dal governo italiano e dalla comunità europea negli ultimi anni e della pandemia che stiamo attraversando.

 

A chi si rivolge: i fornitori

Quello che vi proponiamo qui è il secondo dei due questionari, espressamente rivolto ai fornitori. La compilazione del questionario è pertanto indirizzata ad un responsabile di produzione e/o vendite o a chi riveste ruoli affini. 

La struttura del questionario sarà articolata in quattro sezioni che indagano le tecnologie abilitanti implementate nel reparto di stoccaggio, nelle attività di material handling, nel sistema di assemblaggio e nell’attività di produzione.