JLG consegna il 250.000° sollevatore semovente a braccio

JLG Industries, azienda del gruppo Oshkosh Corporation, leader globale nella produzione di piattaforme di lavoro aeree e sollevatori telescopici, annuncia di avere appena consegnato il suo 250.000° sollevatore semovente a braccio del Nord America. Si tratta del modello 660SJ, costruito presso gli impianti di Shippensburg, Pennsylvania.

È un risultato eccezionale, uno dei tanti traguardi raggiunti da JLG da quando, circa cinquant’anni fa, ha lanciato il suo primo sollevatore” riporta Frank Nerenhausen, vice presidente esecutivo di Oshkosh Corporation e presidente di JLG Industries. “Da allora, la linea produttiva si è costantemente innovata fino a toccare l’apice del mercato nel nome della sicurezza e della sostenibilità, con macchine che permettono ai clienti di lavorare in zone altrimenti irraggiungibili”.

Nel 2006 JLG ha festeggiato il 100,000° sollevatore a braccio del Nord America. Tra gli altri traguardi storici, ricordiamo la messa a punto della prima tecnologia ad asse oscillante nel 1981, la prima piattaforma aerea con motore Fuel Cell nel 1999, il lancio nel 2014 del modello 1850SJ, il sollevatore semovente a braccio più grande del mondo.

La macchina del record è stata consegnata a Skyworks LLC di Buffalo, New York, la società di noleggio che aveva acquistato anche il 100.000° sollevatore nel 2006 e il primo sollevatore 1850SJ (il modello più grande del mondo) nel 2014.

È un grande onore per noi ricevere questa macchina che celebra il successo di JLG”, riferisce Jerry Reinhart Jr., fondatore e presidente di Skyworks. “Siamo un’azienda familiare che collabora proficuamente con JLG da ben tre generazioni. Questo sollevatore sottolinea il nostro impegno con JLG e il loro nei nostri confronti e in quelli dell’industria del noleggio”.

Alla domanda sul perché abbia scelto di lavorare con JLG per tutti questi anni, Reinhart Jr. risponde: “Oltre ad avere i migliori prodotti del settore, JLG ha compreso fin dal primo giorno le nostre esigenze di lavoro. Senza contare che il valore di rivendita delle attrezzature rimane tra i più alti sul mercato, con forte ricaduta positiva sul bilancio aziendale e a riprova che queste macchine sono costruite veramente bene”.

In attesa del suo cinquantesimo anniversario, ormai prossimo, JLG ricorda gli inizi modesti con solo venti operai e un unico modello. Molti sono i successi ottenuti in questo lungo periodo, ma nessuno vale quanto l’avere contribuito a portare l’industria delle attrezzature di accesso all’attuale concezione. I suoi prodotti e centri assistenza sono reperibili in tutto il mondo con una gamma completa e innovativa di macchinari leader sul mercato per tecnologia e prestazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.