LCP: nuovo hub logistico Built-To-Suit a Trecate

Logistics Capital Partners, società di sviluppo e gestione di moderni magazzini logistici in Europa, ha presentato il nuovo polo distributivo ad alta efficienza ubicato a Trecate (Novara), “LCP Trecate XXL”, che si preannuncia tra i più grandi d’Italia, nonché uno dei progetti più ambiziosi di LCP.

Logistics Capital Partners, dopo il completamento degli importanti progetti di Vercelli e Torrazza Piemonte per Amazon, ha scelto Trecate quale sede di questo nuovo polo, in quanto la zona di Novara, per la sua vicinanza a Milano e il posizionamento sul corridoio Torino-Milano-Venezia, risulta strategica per lo sviluppo logistico e distributivo dei propri clienti sia a livello nazionale che internazionale.

La nuova struttura logistica, la cui progettazione è stata commissionata da Logistics Capital Partners all’architetto Marco Facchinetti e al suo team dello studio di architettura The Blossom Avenue, è stata sviluppata all’insegna della massima flessibilità e consta di tre edifici (A, B e C).

I primi due edifici (A e B) per un totale di 162.235 mq, la cui costruzione viene avviata ora, saranno completamente personalizzati in ottica “Built-To-Suit”, sulla base delle richieste specifiche del Cliente con cui LCP ha già firmato un contratto di locazione a lungo termine. Le due strutture saranno completate entro tempi brevi, rispettivamente prima di Natale 2019 (Edificio A) e a inizio 2020 (Edificio B). Il terzo edificio, situato nell’area della città di Novara e con una superficie di 48.656 mq, sarà costruito nel corso del 2020 ed è disponibile per la locazione.

Particolarmente innovativo il concept design, con la scelta di rivestimenti in pannelli sandwich d’alluminio dal colore grigio scuro, che rendono la geometria del volume squadrato, pulito e netto, in dialogo con gli elementi della campagna del territorio circostante, tipicamente lineari, semplici nella geometria pulita degli orizzonti ampi del Novarese.

Il nuovo hub logistico si pone come obiettivo l’ottenimento della certificazione LEED, che ambisce al livello GOLD per la parte A e PLATINUM per la parte B e la certificazione del Protocollo Itaca.

In particolare, gli elementi di sostenibilità riguardano:

  •  la creazione di una rete estesa di piste ciclabili che unirà il centro di Novara con il centro di Trecate, integrandolo con un sistema flessibile di trasporto pubblico;
  • la capacità di rendere sostenibili le procedure di costruzione e l’inserimento di spazi verdi, spazi alberati, sistemi drenanti delle acque;
  • la produzione sostenibile di energia, attraverso l’uso estensivo dei pannelli solari e della geotermia
  • la scelta di materiali di costruzione dalla provenienza certificata, senza impatti di smaltimento e riciclabili
  • la qualità degli ambienti interni, per quanto riguarda aria, luce e comfort lavorativo, anche in questo caso certificati LEED.

L’investimento complessivo dell’operazione da parte di LCP è di oltre 175 milioni di euro, escluse le forniture e installazioni da parte del Cliente.

Andrea Benvenuti, Managing Director for Construction & Development di LCP: “Il polo di Trecate si inserisce nella più ampia strategia di sviluppo di LCP a livello europeo che vede in questo momento importanti investimenti in Italia, Francia, Spagna, Olanda e Belgio. Dopo le prestigiose realizzazioni per Amazon a Vercelli e Torrazza Piemonte, LCP è molto orgogliosa di proseguire il proprio sviluppo in Italia, ed in particolare in Piemonte, con “LCP Trecate XXL”, un progetto così ambizioso esteso e ricco di contenuti architettonici, tecnologici e ambientali. Inoltre la collaborazione con le autorità locali ed il loro costante supporto sono stati fondamentali e uno dei fattori vincenti per rendere possibile questo progetto.”

Federico Binatti, Sindaco di Trecate: “Trecate è una Città della enormi potenzialità vista la sua posizione strategica di ponte verso la vicina Lombardia. Il polo diventerà un elemento determinante per l’economia del nostro territorio ed è la dimostrazione di quanto l’Italia diventi attrattiva per le aziende se offriamo logistica e servizi”.

Marco Facchinetti, Arch. e Founder di The Blossom Avenue: “Siamo convinti di aver pensato ad un intervento che fa dell’innovazione la sua forza, arricchendo il dialogo con ciò che c’è e facendoci riflettere su quel che verrà, secondo un approccio integrato e intelligente tra i tanti aspetti che ne hanno permesso la realizzazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.