Il commercio elettronico gioca un ruolo di primo piano nelle ottime performance dell’immobiliare logistico: ad affermarlo è  Cbre, società di consulenza del segmento immobiliare. Se infatti il settore Uffici chiude il trimestre con 337 milioni di euro investiti, in contrazione del 37% rispetto ai primi tre mesi del 2020 e la ripresa è condizionata dall’andamento della campagna vaccinale che consentirà un taglio allo smart working, la Logistica vanta 300 milioni di investimenti, con una crescita del 44% rispetto al primo trimestre 2020.

Se vuoi saperne di più scarica gratis il 

Dossier I Magazzini per l’eCommerce

« L’interesse degli investitori nei confronti di questa asset class – prosegue Cbre – è guidato dalla robustezza dei fondamentali della domanda degli occupier, che nei soli primi tre mesi dell’anno hanno assorbito oltre 600mila mq di spazi logistici. Il mercato italiano della logistica si sta avvicinando a una fase di maturità che vedrà nei prossimi mesi l’immissione sul mercato di nuove opportunità di investimento core, provenienti dalle attività di investimento value-add intraprese negli scorsi anni. Si osserva inoltre una progressiva stratificazione delle tipologie di prodotto ricercate dagli investitori, con particolare riferimento ai prodotti core Last Mile e alla logistica del freddo».

Dossier I Magazzini per l’eCommerce

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.