Sordio, nel lodigiano, vedrà terminare entro il 2022 la costruzione di un nuovo hub logistico internazionale: si tratterà di un gigante da 27mila metri quadrati, dotato della capacità di smistare 21.000 colli ogni ora.

Il nuovo polo logistico internazionale di Sordio sarà realizzato da VGP, azienda paneuropea attiva nel Real Estate industriale, e verrà consegnato a GLS Italy, uno dei maggiori corrieri espresso italiani.

Immobiliare logistico: fotografia di un settore forte ed in evoluzione. Scarica il dossier!

 

Un polo al fianco delle PMI

Con il nuovo hub GLS Italy ha l’obiettivo di acquisire un ruolo sempre più centrale al fianco delle PMI supportandole con dei servizi efficienti e di qualità nel commercio internazionale.

Il nuovo centro, che dopo l’investimento iniziale firmato da VGP a settembre scorso vedrà la luce nel gennaio 2022, avrà un’area coperta di 12.034 m² divisa tra uffici, magazzino e strutture accessorie.

VGP Italy e GLS Italy: posa della prima pietra polo logistico internazionale di Sordio

 

GLS: investimento da 8 milioni 

GLS Italy, inoltre, ha previsto un significativo investimento di 8 milioni di euro per dotare lo stabilimento di un elevato standard tecnologico e di automazione che gli consentirà – grazie alla realizzazione da parte di MHS di un sorter di ultima generazione – di smistare più 21.000 colli all’ora. 

Immobiliare logistico: fotografia di un settore forte ed in evoluzione. Scarica il dossier!

L’hub sorge in una posizione strategica grazie anche agli ottimi collegamenti stradali presenti: a soli 500 metri dall’uscita Vizzolo Predabissi dell’autostrada A58 che collega Milano, Brescia, Bergamo, e in prossimità dell’autostrada A1, una delle principali arterie della Pianura Padana verso Bologna.

VGP Italy e GLS Italy: posa della prima pietra polo logistico internazionale di Sordio

Un polo attento alla sostenibilità

In linea con gli impegni di sostenibilità di VGP e con il programma Climate Protect di GLS Italy, il centro logistico di Sordio offrirà spazi flessibili in base alle esigenze del cliente con elevati standard di sostenibilità, compresa la certificazione BREEAMVery Good” (Building Research Establishment Environmental Assessment Method). Si prevede inoltre che l’edificio venga dotato di pannelli fotovoltaici su tutta la superficie del tetto.  

Inoltre, di pari passo con gli obiettivi del Comune di Sordio, si avranno più di 4.000 m² di spazio verde e un progetto per la piantumazione di varie specie, tra cui circa 80 alberi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.