Massimo Cecchinato al timone di Savoye Italia

0
240

Massimo Cecchinato si unisce a Savoye per sviluppare la propria attività nel mercato italiano a supporto degli obiettivi di crescita complessiva dell’azienda in Europa.

Savoye vuole entrare a far parte delle prime 20 imprese della lista globale di fornitori di soluzioni logistiche. Per fare ciò, l’azienda è sempre orientata alla ricerca e allo sviluppo, oltre all’espansione geografica: Savoye ha realizzato progetti in Cina e negli Stati Uniti.

Massimo Cecchinato ha ben gli obiettivi dell’azienda e, a proposito di R&D, ha sottolineato come Savoye sia riuscita a creare tre forti marchi. “Intelis per i sistemi automatizzati, A-sis per le soluzioni software come WMS e TMS e, infine, Prodex che offre soluzioni di stoccaggio e trasporto più leggere e per le aziende che sono ai primi passi nella meccanizzazione del magazzino”. A chi gli ha chiesto cosa lo ha colpito di Savoye ha risposto la capacità di supportare le grandi e le medie imprese nell’automazione di magazzino e di aiutare le aziende a raggiungere un livello di crescita superiore.

Gli obiettivi di Massimo Cecchinato alla guida di Savoye Italia

“Le competenze consulenziali e la capacità di adattare i sistemi standard ci permettono di sviluppare soluzioni su misura. Per il cliente italiano è interessante che i mercati francesi in cui Savoye costruisce la propria esperienza abbiano molte similitudini con quelli italiani attualmente in crescita.” Massimo Cecchinato

Massimo Cecchinato strutturerà ed integrerà ulteriormente i 3 marchi in un unico punto di contatto per il cliente italiano. Il mercato italiano è sia grande, si parla di 180 milioni per i sistemi automatizzati, sia frammentato. Trattandosi di un mercato assai competitivo Savoye farà valere le proprie conoscenze e le proprie tecnologie specifiche per determinati settori verticali di mercato; in particolare, per l’industria tessile, per le aziende agricole e alimentari, legate alla grande distribuzione e ai grossisti e per le società di servizi come quelle per il trasporto, la distribuzione e l’e-commerce.

Breve Curriculum
Massimo Cecchinato ha studiato l’architettura industriale all’Università IUAV di Venezia, dove si è laureato nel 2000. In seguito ha lavorato per un’azienda spagnola, maturando la sua esperienza nell’ingegneria, nell’approvvigionamento e nelle costruzioni industriali. Dopo aver maturato le sue prime esperienze nelle soluzioni logistiche in un’azienda italiana, entra in Swisslog per sostenere la crescita in Italia e successivamente l’espansione europea. In quest’ultimo ruolo, ha imparato a conoscere come funzionano le grandi imprese in Europa.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.