Nuovi traguardi per One Express, tra innovazione e sostenibilità

Lo scorso 29 settembre al Palariccione si è tenuta la Convention annuale di One Express, il Pallet Network che riunisce oltre 120 aziende in Italia, oggi capillarmente diffuso in tutt’Europa proprio grazie alla formula vincente dell’affiliazione.

Durante la convention sono stati toccati molti argomenti: il consuntivo 2017, i dati di crescita del 2018, il processo di internazionalizzazione e l’attenzione per l’innovazione con piattaforme informatiche e sviluppo di soluzioni ecosostenibili.

Il 2017 è stato un anno fondamentale per One Express in funzione del conseguimento di importanti record: ad ottobre il picco di crescita rispetto all’anno precedente con 207.744 pallet (+23,6%); a novembre il miglior risultato operativo raggiunto fino a quel momento con 211.294 pallet movimentati; a dicembre cifra tonda, con il raggiungimento e il superamento di 2 milioni di bancali annui, ma anche il record della media giornaliera, giunta a quota 10.932 pallet movimentati.

Se il 2017 ha rappresentato un anno estremamente positivo, il 2018 ha proseguito il trend di rapida ascesa ed ha fin da subito ottenuto importanti risultati: luglio è stato il miglior mese di sempre con il conseguimento di due eccezionali successi: 232.754 pallet movimentati e una media giornaliera pari a 10.580.

Nei mesi scorsi One Express ha intrapreso un ambizioso progetto che le ha permesso di realizzare consegne in tutt’Europa, tutti i giorni, in 24/48/72 ore: un servizio partito dalla copertura di Francia, Germania, Inghilterra, Austria, Paesi Bassi e Paesi dell’Est Europa, per arrivare a toccare la Spagna, il Portogallo e i Paesi Scandinavi.
Una crescita rapida che ha potuto avvalersi del supporto dell’innovazione tecnologica e ottenere il recupero di tempo e risorse grazie all’automazione e ai sistemi di access point, funzionali alle analisi, alle stime, al monitoraggio degi hub e alla garanzia di una consegna impeccabile.

La Rete di trasportatori One Express ha, da un lato, convogliato molte energie nella riduzione delle emissioni nocive e dell’inquinamento, ricorrendo a trasporti a pieno carico e dall’altro ha attuato un piano strategico di sviluppo eco-friendly pensato per un equo scambio con l’ambiente. Negli anni la rete ha previsto un recupero delle Risorse su più fronti dimostrando che il settore dei trasporti su gomma, frequentemente additato come inquinante, può invece contribuire al rispetto dell’ambiente.

Di recentissima installazione, è invece la novità voluta dal Network: nel mese di luglio infatti la Rete One Express è riuscita nell’intento di mettere a disposizione di dipendenti, affiliati e fornitori una colonnina di ricarica per le vetture elettriche, con la convinzione che quest’iniziativa, inserita in un progetto complessivo ampio e strutturato, contribuirà non solo alla preservazione dell’ambiente, ma anche all’incentivazione dei singoli verso l’utilizzo di mezzi elettrici a ridotto tasso di inquinamento.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.