Realizzare linee di assemblaggio intelligenti. Scarica la guida

Una delle caratteristiche richieste alle nuove linee di assemblaggio è la flessibilità, ovvero la capacità di passare, in tempi contenuti, dalla produzione di un prodotto a quella di un altro.

La flessibilità include quindi anche la logistica. Una linea si può definire tanto più flessibile quanto è più rapido il suo set-up logistico, inteso come tempo per approntare i materiali richiesti dal nuovo piccolo lotto o dal nuovo prodotto lavorato sulla linea stessa.

La condizione preliminare di minimo set-up logistico richiede di avere nei magazzini di linea tutti i materiali che però non devono occupare troppo spazio.

Il vincolo sul numero di componenti contemporaneamente presenti a scorta introduce un rischio di shortage di materiali. In questo caso, poter capire in tempo reale la quantità effettivamente disponibile di ciascun componente e la possibilità di riordinare e ricevere rapidamente il materiale risulta indispensabile.

Ed è qui che entrano in gioco i pilastri tecnologici dell’Industry 4.0 tra cui l’IIot. Serve però conoscere nella pratica quali possono essere le soluzioni integrate ed essere accompagnati passo passo in questa trasformazione da cui nessuno può più escludersi.

Come integrare sistemi Linear Motion con robot e AGV, sensori ed ERP con le intelligenze artificiali?

Nelle guida scaricabile gratuitamente dal nostro sito si propone una metodologia di approccio pratica e concreta alla Fabbrica del Futuro che spiega come sviluppare linee di assemblaggio intelligenti
Metodologia di approccio alla Fabbrica del futuro. Come sviluppare linee di assemblaggio intelligenti.

Strategie di Progettazione 4.0
Gli argomenti

Scenario tecnologico
La tecnologia Linear Motion nello scenario delle fabbriche intelligenti
La Smart Factory nella pratica
Un caso esemplare
Soluzioni
Prossima destinazione: la manutenzione predittiva
Appendice: uomini e robot

Obiettivo della guida: spiegare come riuscire a conservare un pieno e totale controllo su ogni fase della lavorazione e del ciclo di vita dei prodotti utilizzando le informazioni rilevate dalle linee e dai macchinari come un patrimonio che permetta di fare fronte proattivamente alle sfide del presente e gestire, anticipandole, le problematiche a venire. 

Leggi l’articolo di approfondimento e scarica gratuitamente la guida

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.