La Serie N Yale dà vita ad un nuovo livello di eccellenza nelle soluzioni per carrelli elevatori, nei quali prestazioni, ergonomia e configurabilità offrono ai clienti tutto quello di cui hanno bisogno.

La Serie N si differenzia dalle categorie prestabilite di carrelli base, standard e premium per offrire ai clienti un’esperienza completamente nuova che consenta loro di definire le specifiche dei propri carrelli.

L’introduzione della Serie N rappresenta una fase cruciale per Yale. In un momento caratterizzato dalla mancanza di operatori per carrelli elevatori e costi in crescita, per le aziende è importante disporre di attrezzature che soddisfino le loro esigenze. La Serie N stimola i clienti a respingere lo status quo e definire un proprio standard. Anche in applicazioni estreme è possibile configurare i carrelli in base alle esigenze dei clienti – il tutto offrendo al tempo stesso il comfort per l’operatore per promuovere alti livelli di produttività.Phil Mean, Product Strategy Manager di Yale Europe Materials

Il primo carrello disponibile nella gamma è il GDP/GLP 2.0-3.5N, con altri carrelli elettrici e con motore a combustione interna previsti per il futuro.

Progettazione e utilità dei carrelli Serie N Yale

La Serie N è progettata sulla base delle esigenze degli operatori e delle problematiche delle singole attività. Questo ha come vantaggio di non disporre di carrelli con funzioni non necessarie. L’utilità dei carrelli va ben oltre la movimentazione di merci da A a B; la Serie N può contribuire a ridurre i problemi legati alla manodopera attraverso un’eccellente ergonomia.

Tutti i vantaggi

Un agevole accesso a tre punti, una grande maniglia di appiglio e un abbondante spazio per i piedi riduce la fatica e le torsioni da parte dell’operatore all’accesso o all’uscita dalla cabina. Un bracciolo sollevabile facilita le operazioni di ingresso/uscita e in posizione abbassata aumenta il comfort. “Noi tutti sappiamo che con gli strumenti giusti e un ambiente adeguato si lavora meglio, per cui abbiamo progettato uno spazioso vano operatore, con un ottimo spazio per testa e spalle e un sedile a sospensione integrale. Anche nei turni di lavoro più lunghi, gli operatori possono fare affidamento sulla Serie N per garantirsi condizioni di lavoro confortevoli” ha aggiunto Phil.

 

Il montante dei carrelli offre buone caratteristiche di visibilità, con un’ottima visuale della zona anteriore durante la movimentazione di carichi o i trasferimenti. Un sistema opzionale di posizionamento laser delle forche consente all’operatore di individuare rapidamente il punto di inserimento delle estremità delle forche in un carico pallettizzato (soluzione questa ideale per ambienti scarsamente illuminati), mentre un tetto vetrato trasparente consente una vista verso l’alto senza ostacoli, consentendo il preciso prelievo e il deposito di carichi in altezza da parte dell’operatore.

La gamma Yale Serie N, abbinata ad una tecnologia esclusiva nel settore, garantisce prestazioni, affidabilità e produttività di massimo livello. Un touchscreen a colori, di serie, permette di visualizzare facilmente e rapidamente le informazioni essenziali sul carrello. Altri sistemi opzionali di assistenza operatore sui nuovi carrelli comprendono una telecamera per la guida in retromarcia e un display retrovisore, una serie di faretti e dispositivi luminosi opzionali di avvertimento pedoni, oltre a sistemi integrati di rilevamento di prossimità e oggetti. “La possibilità di lavorare in tranquillità è la chiave per raggiungere gli obbiettivi di produttività e mantenere condizioni di piena operatività” ha proseguito Phil.

Con obiettivi di produttività sempre più esigenti che costringono alcune aziende a lavorare su due o anche tre turni, gli operatori della logistica devono stabilire nuovi standard quanto a tempi di piena operatività e riduzione dei costi di proprietà. Cicli di servizio gravosi e ambienti particolarmente difficili possono minacciare i tempi di operatività. La gamma della Serie N di Yale è stata progettata per garantire produttività costante, un turno dopo l’altro. I carrelli elevatori offrono bassi consumi, consentendo di svolgere più lavoro con meno carburante. Componenti affidabili e robusti riducono gli interventi di manutenzione necessari, garantendo la massima efficienza del carrello il più a lungo possibile e riducendo i fermi macchina.

È un’offerta innovativa e rivoluzionerà il modo in cui Yale crea soluzioni per i clienti. Da sempre le persone sono alla base dei nostri prodotti, e consentendo ai nostri clienti di creare un carrello personalizzato per la loro applicazione, la Serie N incarna perfettamente questa affermazione” ha concluso Phil.