La scatola di cartone su misura: l’irrinunciabile must per le aziende del panorama italiano ed internazionale, dall’arredo al commercio online. Per questo è essenziale poter contare su tecnologie di produzione dell’imballaggio di elevata qualità come quelle garantite da Panotec

Nel settore manifatturiero, come nel caso della produzione di mobili e arredamento, si parla di imballaggio primario che contiene il singolo prodotto e solitamente riporta il logo dell’azienda produttrice. Nel settore e-commerce o in quello della logistica, la scatola costituisce l’imballaggio dedicato alla spedizione e al trasporto del prodotto o più prodotti contenuti al suo interno. Questo imballo è solitamente caratterizzato da enormi quantità di riempitivi, non riciclabili, che servono per aumentare la protezione e riempire gli spazi vuoti lasciati dal prodotto in una scatola standard, sovradimensionata rispetto al volume occupato.

Su misura e just in time

Il packaging on demand trova origine nel 1986 quando Panotec brevettò e creò la prima macchina per la produzione di scatole di cartone su misura “just in time”. Da quel momento in poi si è instaurata una vera e propria rivoluzione nel concetto di packaging; una corsa alle automazioni in grado di fornire questo asset strategico diventato indispensabile per ottimizzare il flusso logistico di quelle aziende che necessitano di spedire in tutta sicurezza i propri prodotti mediante l’utilizzo di un imballo che rispecchi gli standard del futuro in ottica di eco sostenibilità. Fino a qualche anno fa erano soprattutto le aziende del settore manifatturiero le principali utilizzatrici di questa tecnologia. Queste aziende, spesso legate a un quantitativo minimo di scatole da ordinare allo scatolificio, queste aziende si trovano con un enorme capitale immobilizzato a magazzino costituito per lo più da scatole spesso troppo grandi per i prodotti da spedire o con forme non adatte ad imballarli.

Anche il materiale interno protettivo utilizzato costituiva un enorme problema, sia in termini di eco sostenibilità sia di costi da sostenere. Adottando un sistema Panotec, tutte queste realtà aziendali sono riuscite a svincolarsi da questo sistema di imballaggio “old school” a favore di una notevole riduzione dei costi di gestione, un forte risparmio sul materiale acquistato e un drastico incremento della qualità dell’imballo.

Ciò ha permesso alle aziende che hanno scelto fino ad oggi il sistema della scatola su misura di efficientare il proprio processo produttivo, rendendolo più snello e veloce.

Oggi il consumatore è particolarmente attento all’ecosostenibilità del packaging. La tecnologia Panotec consente di avere un imballo su misura, composto totalmente in cartone e riciclabile al 100%

Perfetto per l’online

Con l’incremento negli ultimi anni del mercato della vendita online, anche l’imballaggio terziario gioca un ruolo fondamentale sulla customer experience, kpi strategico per le aziende di questo settore. Soprattutto nel settore del commercio online, l’attenzione ad utilizzare un imballo che sia quanto più ecologico possibile e attento alla riduzione dei cosiddetti “riempitivi”, non riciclabili, sta diventando fondamentale per elevarsi nel panorama competitivo del proprio settore.

Secondo un recente studio del Consorzio Netcomm del Commercio Digitale, per il 70% degli e-shopper l’attenzione verso la sostenibilità dell’imballaggio diventa uno dei motivi fondamentali perché il cliente ritorni a comprare più facilmente da quel brand piuttosto che da un altro.

L’imballo ecosostenibile diventa quindi un’importante leva di marketing alla quale puntare per innovare e far crescere il proprio business.

Da qui la scelta di molte realtà aziendali di adottare un macchinario o una linea completa, a seconda delle esigenze produttive, che permetta la creazione dei propri imballi su misura completamente ecologici. Non a caso, sempre il Consorzio Netcomm nel 2018 ha redatto una serie di linee guida e checklist per il corretto uso del packaging nell’ecommerce ai fini della sostenibilità ambientale. Tali Linee Guida sono volte a sensibilizzare le aziende all’uso di materiali ecosostenibili e fornire strumenti pratici per valutare e gestire gli impatti ambientali del packaging.

Ecosostenibilità in prima linea

Ma perché citiamo l’imballo ecosostenibile quando parliamo del sistema Panotec e della scatola su misura?

Per due motivi fondamentali. Il primo riguarda il materiale utilizzato dal macchinario ossia il modulo continuo di cartone, 100% riciclabile. Il secondo: la perfetta aderenza della scatola all’oggetto imballato permette di eliminare tutti i riempitivi non riciclabili (come ad esempio pluriball, polistiroli, etc.) che solitamente vengono utilizzati all’interno di scatole sovradimensionate per il prodotto da imballare. Inoltre, nel caso in cui si necessiti di aumentare la protezione per prodotti particolarmente fragili o delicati, sempre con lo stesso macchinario è possibile creare delle protezioni ricavate dallo stesso modulo continuo, in modo da adattarle alla forma del prodotto e quindi aumentare la protezione dell’intero imballo. Il risultato è un imballo composto al 100% di cartone, 100% riciclabile ed estremamente protettivo.

In conclusione, se chi acquista è sempre più attento ai materiali con cui viene imballato un prodotto, la scelta della tecnologia per creare imballi ecosostenibili diventa la strategia vincente per le aziende che vogliono fare dell’imballaggio un asset per la crescita del proprio business e della propria reputazione nel mercato globale, sempre più attento e premiante delle scelte in linea con un comportamento rivolto a un’etica di tutela e sostenibilità ambientale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.