Turck Banner: sensori di pressione su gru speciali

Il produttore di macchinari e attrezzature Lubas di Dormagen è uno degli specialisti di gru e sollevatori a vuoto per pesi estremamente grandi. Per un cliente particolarmente rilevante, Lubas ha costruito due tralicci UniTravMega con una capacità di sollevamento di 15 tonnellate ciascuno.

Questi traversi hanno 51 grandi aspiratori, che sono montati su tre file su un solido corpo di supporto. Il vuoto di ogni singolo aspiratore viene rilevato dei sensori di pressione dalla serie PS di Turck Banner e visualizzato direttamente sul display del punto di misurazione. Per l’acquisizione e la trasmissione al controller dei valori misurati vengono utilizzate due stazioni I/O BL67.

Il solo peso delle lamiere di acciaio da trasportare non è l’unica sfida per i sollevatori a vuoto del costruttore di macchine.
Nella compensazione di lastre di grandi dimensioni, ossia il riscaldamento in forni industriali e la successiva tempra selettiva con acqua fredda – il cosiddetto Quench – si registrano temperature superiori a 200°C direttamente sulla lamiera, che potrebbero danneggiare gli aspiratori a vuoto, la struttura in acciaio così come i collegamenti dei tubi e l’intera elettronica dei paranchi, se lasciate troppo a lungo senza protezione.

Mentre gli speciali elastomeri vulcanizzati degli aspiratori resistono facilmente a temperature di contatto fino a 250 ° C, l’elettronica installata nella parte superiore della struttura in acciaio è notevolmente più sensibile. “Anche se il traverso non è permanentemente sulle lastre incandescenti, una temperatura ambientale di 60° – 70° C è più che possibile” afferma Alexia Bockermann, responsabile della pianificazione e installazione elettrotecnica di Lubas. “Dunque l’elettronica è particolarmente sollecitata.”

Per questo particolare ambiente, Turck Banner offre la soluzione giusta con le stazioni remote I/O BL67 e i sensori di pressione della serie PS.
“Stiamo sviluppando per la prima volta il concetto decentralizzato con le stazioni I/O BL67. In passato usavamo morsettiere nei quadri elettrici, ma la rapida installazione con connettori M12 e moduli elettronici è un vantaggio significativo” così Bockermann spiega la decisione di adottare prodotti e soluzioni Turck Banner.

Un ulteriore vantaggio delle stazioni di bus di campo compatte è rappresentato dal fatto che per le BL67 Turck Banner offre anche gateway Ethernet con i quali i sollevatori possono essere integrati nella rete aziendale dell’operatore. “Questo offre ai nostri clienti l’opportunità di vedere, anche attraverso la loro rete interna, quante tonnellate di gru sono state movimentate o quanti tubi sono entrati in produzione”.

Le due stazioni compatte BL67 degli UniTravMega rilevano direttamente alle giunzioni sul corpo macchina i segnali dei 53 sensori di pressione installati. I loro display orientabili e girevoli consentono un controllo facile e diretto di ogni singolo aspiratore e una comoda programmazione, sostanzialmente attraverso tre soli tre pulsanti, eliminando la necessità di laptop o altri dispositivi di programmazione esterni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.