#IoCiCredo: Esperienze imprenditoriali raccontate ai ragazzi

#IoCiCredo!
È questo il messaggio che cinque aziende del territorio hanno voluto portare a circa 700 ragazzi della Scuola Itis Leonardo da Vinci in occasione della tavola rotonda tra imprenditori organizzata presso l’Auditorium Paganini di Parma nella mattina di martedì 10 aprile.

L’iniziativa promossa da OCM, azienda parmigiana che sviluppa e fornisce a livello internazionale impianti e sistemi automatizzati per la movimentazione e l’automazione di magazzino, fa parte del ciclo di incontri avviato quest’anno dall’impresa all’interno della scuola Itis di Parma per favorire e supportare un percorso di crescita e consapevolezza nei ragazzi, lavoratori di domani.

La tavola rotonda, rivolta a tutto il triennio, ha avuto come obiettivo non solo di avvicinare il mondo della scuola e il mondo imprenditoriale, ma anche di stimolare i ragazzi verso una costruzione consapevole del proprio futuro.

Cinque gli imprenditori che hanno portato la propria storia, arricchita con suggerimenti e spunti, provenienti da altrettanti settori e in rappresentanza di differenti fasce d’età ed esperienze.

A fianco del CEO di OCM Antonio Amadasi, gli studenti hanno potuto confrontarsi con il percorso umano e imprenditoriale di:
Enrico Grassi, Presidente di Elettric80 Bema, aziende di Viano, Reggio Emilia, specializzate in robotica e automazione;
Marco Righi fondatore e CEO di Kaitek Flash Battery, azienda di Calerno produttrice di batterie al litio per macchine industriali e veicoli elettrici;
Nicola Dall’Asta giovane imprenditore parmigiano fondatore di Chromaline azienda specializzata in sistemi di regia live per eventi nazionali e internazionali;
Giacomo Caselli altro parmigiano, a 26 anni amministratore delegato della Neway, società che si occupa di sviluppare e realizzare la comunicazione d’impresa attraverso le tecnologie più innovative.

Antonio Amadasi di OCM spiega: “Quando ci si trova inseriti in un qualsiasi contesto sociale, come anche quello lavorativo, ciascuno di noi attinge ad una serie di competenze non solo tecniche, acquisite nel corso degli anni, in quanto innanzitutto persona. Queste competenze trasversali affiancano quelle più specifiche professionali e sono alla base degli atteggiamenti quotidiani e delle scelte che siamo chiamati a intraprendere in situazioni reali di vita e di lavoro. La testimonianza di un gruppo di imprenditori che con passione, impegno e sacrificio hanno creato un proprio percorso è uno stimolo e un’esortazione, qualsiasi sia il proprio personale progetto di vita”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.