Camion ad idrogeno: la sfida di Toyota

Toyota ha annunciato un grande passo avanti verso il futuro: camion a zero emissioni.

Pochi giorni fa, il colosso giapponese ha presentato negli Stati Uniti la seconda versione del suo truck Class 8 del futuro alimentato ad idrogeno.

L’annuncio è stato dato durante un seminario tenutosi nel Michigan ed organizzato dalla
no-profit ‘Center for Automotive Research’ che si impegna per analizzare l’impatto del settore Automotive sull’economia e sulla società Nord Americana.

Il nuovo camion, chiamato internamente Beta, migliora quello che era il primo veicolo test, aumentandone l’autonomia, arrivando a superare le 300 miglia con un pieno (480 chilometri).

Il nuovo mezzo migliora anche la versatilità e la manovrabilità grazie all’introduzione di una cabina dove poter riposare ed all’utilizzo di un nuovo armadietto per il combustibile che permette di aumentare lo spazio nella cabina senza aumentare l’interasse del veicolo.

Dal suo inizio, nell’aprile del 2017, il progetto ha già percorso circa 16mila chilometri di test ed operazioni reali nel porto di Long Beach e Los Angeles, emettendo solo ed esclusivamente vapore acqueo.

Durante le valutazioni, con degli appositi test, della nostra prima versione, abbiamo deciso di apportare una serie di miglioramenti nelle performances, generando questa nuova versione Beta” ha commentato Andrew Lund, ingegnere responsabile per il progetto “Avevamo bisogno di fare qualcosa di più, soprattutto qualcosa di più commerciabile”.

Al momento 16’000 camion lavorano ed inquinano nei porti di Long Beach e Los Angeles, numero destinato a crescere fino a 32’000 entro il 2030.

Il nostro obbiettivo con la prima versione era quello di vedere se produrre un camion ad idrogeno fosse possibile, cosa che abbiamo dimostrato. Questa volta stiamo valutando la sua sostenibilità economica, e vogliamo aiutare a fare la differenza, non solo a Los Angeles, non solo negli Stati Uniti ma in tutto il mondo” ha sottolineato Craig Scott, senior manager per Toyota – Nord America.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.