Plug and Play: la più grande piattaforma di open innovation apre a Milano

Apre a Milano la prima sede Italiana di Plug and Play, incubatore di startup Americano con focus su food&beverage.

Plug and Play è la più grande piattaforma di open innovation al mondo.
L’apertura in Italia è avvenuta, anche, grazie alla collaborazione con quattro grandi aziende corporate partner: Esselunga, Lavazza, Tetra Pak e Unicredit.

Plug and Play è nata nella Silicon Valley nel 2000 e per la prima volta porta fuori da quest’area un programma dedicato proprio al food and beverage con un accelleratore di startup dedicato.

Durante la presentazione avvenuta lo scorso 15 aprile al Palazzo del ghiaccio a Milano, Saeed Amidi, Ceo e fondatore di Plug and Play ha così commentato: “Siamo molto orgogliosi di aprire il nostro primo acceleratore in area Food & Beverage al di fuori della Silicon Valley nel cuore dell’Italia. Plug and Play è nata venti anni fa nel nostro Lucky Building dove hanno avuto origine Google, Paypal e Dropbox. Siamo contenti di espanderci in Italia e di mettere in contatto le aziende leader del Paese con le nostre startup internazionali, offrendo accesso ai nostri programmi globali a imprenditori italiani talentuosi”.

Plug and Play permette di connettere tra loro grandi aziende con startup. La piattaforma già ospita 562 diverse startup (il doppio del principale competitor: Y combinator) e 300 grandi aziende tra cui Coca Cola, Samsung e Mercedes.

La piattaforma è presente in 30 diverse città in America, Europa ed Asia (ad esempio: a Singapore, Tokyo, Shanghai, Berlino, Parigi, Amsterdam, Monaco, Cleveland, New York..)

I prossimi step di Plug and Play sono molto chiari: nel mese di maggio i partner parteciperanno allo spring summit in California mentre durante i mesi di giugno e luglio  verranno selezionate le startup che potranno partecipare al programma Food&Beverage.

Durante l’incontro anche le aziende partner hanno espresso le loro aspettative:

Alexandre Carvalho, Direttore Globale di Marketing e dei Centri di Innovazione Clienti di Tetra Pak, ha commentato: “Abbiamo iniziato la collaborazione con Plug and Play nel 2017 dopo una visita con dei clienti alla loro sede centrale in California. L’esperienza ha avuto un impatto enorme sul modo in cui guardiamo al futuro e su come ci relazioniamo ad approcci e partnership sul tema open innovation. Grazie alle startup vogliamo scoprire il futuro del packaging, che sarà sempre più smart e in connessione con i consumatori.

Sergio Cravero, Chief Marketing Officer di Lavazza ha detto: “L’innovazione gioca un ruolo fondamentale nella nostra storia ed è un importante fattore nella diffusione globale della cultura italiana del caffè. Con questa partnership saremo in grado di accelerare il processo di innovazione tecnologica, diventando un player chiave all’interno del più grande ecosistema di startup. La tracciabilità è importante. Quando offriamo un caffè si raccontano delle storie, si vuole sapere chi coltiva il caffè fino a dove viene portato”.

Roberto Selva, Direttore Clienti Esselunga, ha sottolineato: “Fin dall’inizio, Esselunga ha posto l’innovazione come una delle priorità chiave: fu la prima ad introdurre il codice a barre negli anni 80 ed il servizio di e-commerce fin dal 2000. Tutto ciò motiva il nostro desiderio di diventare partner di Plug and Play, un leader internazionale sul tema dell’innovazione. Siamo impazienti di avere l’opportunità di collaborare con startup giovani e di creare un canale di comunicazione tra il nostro know-how e le loro capacità d’innovazione. Con i big data possiamo fare una migliore offerta al cliente”

Ranieri De Marchis, Co-Chief Operating Officer Unicredit, ha commentato: “Sappiamo che i nostri clienti cercano sempre più semplicità e riconosciamo il ruolo cruciale che la tecnologia gioca nel realizzare tale obiettivo. Crediamo che le Fintech possano supportarci nel trovare soluzioni digitali nuove e rilevanti che incontrino i bisogni in evoluzione dei nostri clienti, e la partnership con Plug and Play ci fornisce un’ulteriore via strategica in tal senso.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.