Progetto ‘bee my future’ per una maggior responsabilità sociale

Il Gruppo Mercurio, parte del Gruppo GEFCO e leader nel trasporto multimodale, nella preparazione e nella trasformazione di veicoli finiti, sostiene il progetto «Bee my Future».

L’iniziativa, promossa da LifeGate – punto di riferimento della sostenibilità in Italia – è volta alla tutela delle api in contesti urbani secondo i principi del biologico. Le api svolgono infatti una funzione primaria per la tutela dell’ecosistema, essendo responsabili del trasporto del polline di pianta in pianta e quindi garantendo la nostra sicurezza alimentare (forniscono oltre l’80% degli alimenti che consumiamo sulle nostre tavole).

Bee my Future sostiene l’allevamento di 14 alveari grazie al lavoro di un apicoltore hobbista con esperienza. Nello specifico, il progetto prevede l’acquisto degli sciami di api e di tutte le attrezzature necessarie agli apicoltori, oltre all’applicazione di una soluzione innovativa di biomonitoraggio che consente di controllare lo stato di salute delle api. Il sistema permette di ricevere informazioni riguardo alla temperatura interna ed esterna dell’arnia, al suo peso e ha inoltre un sofisticato sistema di conteggio dei voli delle api per conoscerne e monitorarne il comportamento ed eventuali anomalie che possono essere indice di problemi come malattie o contaminazioni chimiche.

Per Il Gruppo Mercurio e per il Gruppo GEFCO la sostenibilità è un valore fondamentale, che promuoviamo sia nella nostra attività di business sia attraverso il sostegno di progetti dedicati a valorizzare e tutelare la natura e la biodiversità» dichiara Fernando Reis Pinto, General Manager del Gruppo Mercurio S.p.A. «Il sostegno a progetti come «Bee my Future», che si basa anche sull’adozione di una nuova tecnologia di biomonitoraggio, rientra nell’impegno del Gruppo per lo sviluppo tecnologico e un business sostenibile basato sulla volontà di collaborare con tutti i partner e clienti».

Il Gruppo Mercurio e il Gruppo GEFCO sono da sempre impegnati nell’integrazione della sostenibilità all’interno del proprio business, promuovendo una maggiore responsabilità ambientale a tutti i livelli della filiera.
Tra le principali iniziative intraprese, ricordiamo: la formazione annuale per gli autisti di bisarche alla guida ecologica, per promuovere un’esperienza di guida sicura, riducendo al contempo il consumo di carburante e gli incidenti; l’elevato ricorso al trasporto multimodale; il diffuso utilizzo di illuminazione a led nei parchi auto e nei magazzini; un’ottimizzata gestione dei rifiuti prodotti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.