Ci sarà molto da dire e da analizzare anche negli anni a venire a proposito del 2020, della pandemia e delle sue strane ripercussioni sulla logistica mondiale: una di queste potrebbe essere l’effetto sul mercato azionario dello shipping.

Sulla piazza di Wall Street si registrano infatti slanci positivi per le azioni del trasporto marittimo dei container, ma non solo.

Leggi anche:
La previsione della domanda dopo il Coronavirus

 

Un boomerang positivo per le navi

Il trasporto marittimo si è rivelato una chiave imprescindibile per la tenuta della Supply Chain globalizzata. Adesso l’elemento forte che traina la salita delle azioni ad esse legate è la previsione di una ripresa: secondo i media statunitensi, infatti, la fiducia in un cambio di passo positivo – dopo un anno di ‘tenuta’ del sistema dei trasporti marittimi – sta facendo da ‘boost’ per il mercato azionario.

Dopotutto, il settore era sostanzialmente già abituato a veleggiare in acque burrascose e, paradossalmente, l’iniziale ‘colpo di grazia’ dato ai porti dagli arresti pandemici ha poi rivelato l’essenzialità del servizio (mentre i cargo aerei faticano molto di più a riprendersi).

Leggi anche:
La logistica delle contraffazioni: come viaggiano i prodotti ‘copiati’

 

Sale il trasporto container

Un altro effetto della pandemia è stato l’aumento – e non la contrazione, come si temeva inizialmente – degli acquisiti da parte delle persone.

Si è spostato il canale, ora prevalentemente digitale, ma la richiesta di merci che – finite o meno che siano – devono essere importate è alta: Wall Street registra una crescita fulminea delle azioni delle società che spediscono container via mare già da luglio 2020.

Navi cisterna e rinfuse secche

Non solo i container gioiscono: tutto lo shipping sta traendo un beneficio dalla situazione, come dimostra anche la situazione di navi cisterna e rinfuse secche.

Le scorte di rinfuse secche e le navi cisterna hanno iniziato a salire decisamente sul mercato di Wall Street all’inizio del 2021.

La congiunzione di tassi spot e prezzo delle materie prime, uniti alla prevalenza attuale del canale marittimo per le spedizioni, sta infatti favorendo le azioni di entrambe.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.