L’evolversi è un processo naturale ed essenziale che caratterizza qualsiasi popolazione biologica, uomo incluso. Una lenta mutazione fatta di piccoli passi e spinta dalla selezione naturale.

L’evoluzione è strettamente legata alla sopravvivenza di una specie, ma non solo. Anche le aziende, infatti, devono far proprio il concetto di evoluzione per sopravvivere ad un ambiente in continua evoluzione che mettere a rischio le attuali strategie.

Vediamo insieme quali sono i macro-trend da tenere in considerazioni che potrebbero rivoluzionare le nostre supply chain ed operations:

  • Popolazione sempre più vecchia con un aumento dell’età media. Ad aumentare è anche il livello di istruzione, con un numero sempre maggiore di laureati. Questi due trend sommati suggeriscono come nei prossimi anni vi sarà un problema sia per l’età di pensionamento che per l’esecuzione di quelle attività di fisiche ed operative.
    a
  • Città sempre più popolate, ad esempio, rispetto al 1975, le città con più di un milione di abitanti sono significativamente aumentate, trend che si prevede continui nei prossimi anni. Questo spostamento della popolazione verso le città impatta nella disponibilità di personale sia nelle aree più rurali ma anche nelle città dove l’aumentata dimensione accresce i tempi di spostamento ed il traffico.
    a
  • Più domanda di risorse: si stima, infatti, che rispetto al 2010, nel 2030 sarà necessario il 33% in più di energia, l’80% in più di acciaio, il 27% in più di cibo ed il 44% in più di acqua. È inevitabile che un trend di questo tipo non è sopportabile dal nostro pianeta. Sarà quindi necessario che le aziende ed i governi collaborino per trovare soluzioni più ragionevoli che permettano una crescita industriale sostenibile.
    a
  • Le tecnologie di perforazione stanno aumentando le loro performance raggiungendo capacità pari a 500 metri per ora, rendendo possibile una più veloce estrazione di risorse dalla terra. Quando parliamo di estrazione, il primo pensiero va al petrolio nonostante ci siano, ora, altri metalli il cui utilizzo è indispensabile per i nostri business. Stiamo parlando del Germanio e del Tantalio, elementi molto resistenti e conduttori che svolgono un ruolo essenziale nella produzione di dispositivi elettronici come pc e smartphone.
    a
  • Solo l’1% dell’acqua che abbiamo sul pianeta è potabile ed accessibile dall’uomo. Circa i 50% della popolazione mondiale non ha accesso ad acqua della qualità che usavano 2000 anni fa gli antichi romani. Questi numeri sono impressionanti e, visto l’attuale consumo, non potranno che peggiorare. Le compagnie devono quindi valutare impianti più sostenibili non solo per quanto riguarda le emissioni di CO2 ma anche per l’utilizzo di acqua che deve essere ridotto al minimo indispensabile.
    a
  • Emissioni di CO2 che stanno raggiungendo un punto di non ritorno con lo scioglimento dei ghiacciai, con l’aumento del livello dei mari ed il surriscaldamento globale. In particolare, tra tutti i settori, quello manifatturiero e dei trasporti sono tra i principali responsabili di emissioni di CO2 ed hanno, quindi, l’obbligo di trovare ed adottare soluzione atte a ridurre questo andamento.

Tutti questi macro-trend, anche se possono sembrare così ‘lontani’ e poco influenti nelle decisioni quotidiane, sono da tenere in considerazione per una corretta evoluzione della propria azienda ed una più probabile sopravvivenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.